Rlieh

I'm getting older and need something to R'Lieh on

Lucignolo e le stellette d'oro

Parlo del programma su Italia 1, che seguo spesso dato che dal palinsesto segue a “Nip & Tuck”.

A parte il servizio sui deficienti che si sfracellano in piazza della Vittoria con gli skate, un servizio sui sadomaso e sui giochi di ruolo dal vivo, il servizio sui videogiochi mi ha particolarmente colpito.

Colpito per la sua falsità o meglio spudorata pubblicità alla Sony e alla sua Playstation.

Nel servizio infatti Dj Francesco (che dopo aver mostrato due Masters alla telecamera guadagna 2 stellette) ospitava a casa sua Fedro (“Assolutamente, assolutamente si”) del Grande Fratello 3 per sfidarlo con qualche partita.

Il problema sta nel fatto che, durante tutto il servizio i due abbiano giocato con l’Xbox, in Live, a vari giochi tra cui “Need for Speed Underground”, “Splinter Cell: Pandora’s Tomorrow” (che porca puttana è tanto bello in rete) e varie altre cose.

Per quanto riguarda la facciatostaggine del servizio o meglio di chi lo ha montato ha raggiunto il culmine nel momento in cui DJ-Francesco chiedeva un parere (con una punta di sarcasmo) ad un suo amico in Live sulla Playstation, in quanto Fedro non conosceva a fondo tale console, la risposta è stata naturalmente tagliata del tutto.

Grazie, ci voleva per la Sony questa bella pubblicità gratuita, spero che domani in tanti vadano in un negozio o centro commerciale chiedendo “La Playstation, quella col microfono e le cuffie, grazie”.

P.S. Grazie Lucignolo per averci informato dell’uscita del tuo Cd (poche volte direi tipo 3 o 4 al minuto) che non mancherò di scaricare.

abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto