Categorie
Entropie

11° Marc di Primavera

6:30 bip bip sveglia. Mi alzo, mi vesto, caffettino no-colazione e mi dirigo alla foce.

7:15 parcheggio in P.zza Rossetti e cio’ mi sembra strano tant’è che guardo il cartello

del divieto tre volte prima di dirigermi alla fiera. Noto in piazzale Kennedy le macchine per il Rally della Lanterna.

7:20 Mi dirigo al padiglione C, dove noto il deserto piu’ totale. La biglietteria è comunque gia’ aperta e intelligentemente quelli dello Studio Fulcro la hanno piazzata fuori dal Padiglione per non creare le bolge degli anni scorsi.

7:25 Mi siedo su una panchina e attendo l’arrivo di Horus e Shadow.

8:00 Arriva Horus, e cio’ mi fa capire che ieri sera dovevo chiamarlo per concordarmi per l’ora e non affidarmi alla mia memoria, che mi ha fatto credere che l’appuntamento fosse alle 7. Dopo aver comprato i biglietti attendiamo Shadow, che arriva poco dopo. Nel frattempo la zona si riempie di macchine (parcheggio a 2,50 Reu, ladriadicembreeranosoloduereu) sia per il Marc che per la mostra penso, di auto storiche che si svolge li vicino.

9:05 Dalla biglietteria c’è un po’ di gente, il resto della massa si trova pero’ gia’ con il biglietto innanzi alle porte del padiglione. Attendiamo il defluire delle pecore (manco regalassero i pc dentro) e entria1mo.

Al piano terra ho notato un leggero aumento degli espositori, come gia’ annunciato sul sito dell’organizzazione.

11:30 dopo aver girato suppergiu’ un po’ tutti gli stand, sono rimasto particolarmente sorpreso.

Non tanto per i prezzi, a parte qualcosina non si risparmiava eccessivamente rispetto a prezzi trovati in rete, ma per il fatto che ho trovato cose che non pensavo di trovare, come l’adattatore per il Xbox del pad della Play (18 reu). Personalmente cercavo un disco turgido sui 120 giga e ne ho trovati parecchi sullo stesso prezzo (dai 78 Reu ai 110) Maxtor (maggioranza), Samsung e Western Digital, da 2 a 8 mega di buffer. Cd e DVD vergini in abbondanza a prezzi convenienti soprattutto per gli spindle da 25-50-100 pezzi. Chiappato quindi 25 CDR Verbatim da 700 MB a 10 Reu. Ho trovato anche un inverter per la macchina, per poter alimentare dall’accendisigari robba tipo portatile e altro (dai 65 ai 100 reu), ne avevo trovato solo uno da Unieuro a 70 Reu al momento.

Dopo aver preso la classica custodia per cd a 2 reu, un modulo di Sdram Dimm 256 pc 133 a 25 mi sono diretto all’uscita e poi verso casa.

12:00 A casa mangio un panino, provo adattatore e Ram (sembrano funzionare), prendo i soldi che mi mancavano per il Disco e mi ridirigo in centro

12:30 Ritrovo parcheggio in P.Rossetti (da non crederci) e ritorno in fiera-

12:40 Gli HD sembrano essere volatilizzati. Sono rimasti in giro solo 80 o 200 giga. Mi salvano quelli della Recme con un 120 a 80 Reu, (quindi ho perso due euro e forse l’altro aveva 8 mega di tampone, vabbeh).

Ritrovo Shadow e Horus (sia ringraziata la maglia fosforescente di Shadow), insieme a loro compro DVD Verbatim in spindle da quello che li aveva a meno. La maggioranza degli espositori offriva Princo, da cui dopo l’esperienza dell’anno scorso (bruciati 4 su dieci) mi tengo alla larga.

13:50 Rigiriamo ancora un po’ il tutto e ci dirigiamo all’uscita.

Commento finale Meno robba satellitare di una volta, per colpa di Sky ci sono meno piratozzi vendi-tutto.

Un casino di accessori USB, adattatori di tutti i tipi ide-usb, hub, lucette, mouse ottici, disk bay, etc etc.

Poco Modding, direi uno o due espositori, ma parecchi cavi round in giro. HD SATA (era ora).

Tanti bei master DVD a meno di 100 reu. Un sacco di ricetrasmittenti e ricariche per stampanti. In generale un po’ meno rumenta del solito mi è parso, o forse dopo tanti anni la mia mente la toglie automaticamente dalla memoria. Diciamo che sono rimasto mooolto piu’ contento di Dicembre e che nonostante il prezzo di 7 Euro per il biglietto, qualcosa ho risparmiato. Domani forse torno per comprare qualche cartuccia. Caso mai mi fossi dimenticato qualcosa, prego Horus e Shadow di commentare

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

3 risposte su “11° Marc di Primavera”

No, Tutto OK
Non Mi Sembra Che Manchi Nulla.
Ottimo Riassunto !
In Ogni Caso Direi Che I Banchi Di “Rumenta”
Non Mancavano Neanche In Questa Edizione.
E Se Dovessi Dire, Li Ho Visti Più Affollati Degli
Anni Passati.
Nel Complesso Mi Allineo All’ Osservazione Finale (“Diciamo che sono rimasto mooolto piu’ contento di Dicembre …”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.