Categorie
Entropie

Metal Gear 3: Parliamone

In primis una stupenda recensione di metal gear 3 su IGN:

http://ps2.ign.com/articles/566/566279p1.html

Più o meno tutti conosciamo i difetti principali di metal gear 2: Troppe cut scenes e una trama un po’ arzigogolata (che può piacere o meno) e poco verosimile. Difetti non riscontrabili in Metal Gear Solid per cui c’erano un certo numero di filmati ma erano ancora accettabili, e l’adattamento della storia ai fatti reali rendevano veramente molto credibile tutta l’ambientazione.

Al contrario per quanto riguarda il gameplay MGS 2 la faceva da padrone: furono aggiunte un sacco di chicche (come potere appendersi ai ballatoi per non farsi notare, o il dover nascondere i cadaveri e scappare prima che dal centro di controllo si accordgessero dell’assenza del soldato) che rendevano il tutto molto piu’ incentivante del primo metal gear. La spada ninja poi e’ stata un’esperienza tanto breve quanto gratificante. La gestione della levetta analogica era un vero tocco di classe.

Questo cosa centra con metal gear 3? Beh a quanto pare sono riusciti a prendere il meglio da entrambi i metal gear (e quindi ambientazione credibile + filmati non invasivi + giocabilità e gameplay ulteriormente migliorati) e ad aggiungerci tanta roba. Come ad esempio cambiare tute mimetiche a seconda dell’ambientazione. Inoltre i boss e i personaggi sono incredibilmente carismatici e ben curati caratterialmente (cosa che non accadeva in MGS2, dove Fatman era un’aborto di un rapper skateborder unabomber e Fortune una cacchetta senza senso che appariva sporadicamente giusto per far vedere che c’era anche lei)

Se vi piacciono gli stealth game e avete giocato a splinter cell e vi é piaciuto, imho questo gioco fa per voi. Anche perché presto uscirà su PC. E li’ non avrete più cazzi per non averlo giocato 😀

Appena mi esce pal una rece più seria… per ora accontentatevi

3 risposte su “Metal Gear 3: Parliamone”

Come ti potrà confermare chiunque, mi è arrivato il premium package giappoese, che contiene tra l’altro un bellissimo modelino di Shagohod che tu farà gola.
Posso aggiungere che la trama è sì molto più giocabile ma è al tempo stesso meno profonda del suo predecessore più recente. E’ lapalissiano che non tutti potranno apprezzarne la bellezza essendo ancora edito in giapponese ein inglese, dal momento che solo la piena padronanza di una di queste due lingue potrebbe farvi restare affascinati da questa avventura videoludica
Consiglio infine a tutti gli interesati un bellissimo libro a proposito dell’esegesi critica di Metal Gear, di cui adesso mi sfugge la casa editrice, ma che riporterò qui al più presto, non appena avrò ritrovato la mia copia d’uso nel mio appartamento.

P.S. Smettila di emulare il Malteo Nazionale, che oltre non commettere errori di grammatica non userebbe nemmeno un linguaggio cosi’ semplicistico. Hai messo termini aulici a caso, lui li sa dosare con perizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.