Pirateria, i big si alleano : altri soldi buttati nel cesso

Tgcom – Articolo Tgcom

L’alleanza dei quattro big, che insieme raggiungono un fatturato annuo di decine di miliardi di euro, punta a trasformare in realtà il concetto di interoperabilità degli apparecchi, per consentire agli utenti di usufruire di musica e video legalmente acquistati su qualunque dispositivo, a prescindere da dove essi provengano. Un’interoperabilità che attualmente non esiste sul mercato, dato che, per esempio, le canzoni acquistate sul negozio online di Sony possono essere ascoltate solo sui lettori di musica digitale portatili distribuiti dalla stessa Sony, o da aziende che possiedono la licenza dei suoi sistemi DRM (Digital rights management).

Quante cazzate! Ne ha di soldi da buttare sta gente.

abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.