Categorie
NSFW

Os X 10.5 Leopard

Spinto dalla lentezza di Apple Mail a gestire cartelle con qualche centinaio di messaggi, ho cercato e trovato un elenco di nuove caratteristiche che avrà il nuovo Os X, che verrà lanciato (sembra) per la fine dell’anno.

L’unica cosa degna di nota è la riscrittura da zero del Finder, speriamo che ci guadagni. Il resto mi sembra spazzatura inutile. Le aree che devono davvero migliorare sono nelle prestazioni del kernel. Quando è sotto carico, il sistema è inutilizzabile. In Tiger (Forse anche prima) c’è una specie di tapullo: le applicazioni in background girano con una priorità più bassa (l’ho scoperto guardando i video dal player flash, se il browser va in background, scattano).
Poi c’è una serie di bachetti che si tirano dietro da diverse release, tipo quello che ogni tanto il pulsante di riduzione a icona si disabilita e rimane così finché non si riavvia il programma. Oppure il browser di reti windows: a me non ha mai funzionato, mi collego solo via indirizzi IP.

Steve, visto che sicuramente anche tu leggi rlieh, per favore, lascia perdere lo screensaver al posto dello sfondo del desktop, non me ne faccio niente, invece modifica Mail in modo da funzionare in modo intelligente se uno riceve più di 10 messaggi al giorno !

3 risposte su “Os X 10.5 Leopard”

“La riscrittura da zero del Finder”

PRATICAMENTE AD OGNI FOTTUTO MAJOR UPDATE DAL SYSTEM 7.6.1 IN POI LA APPLE CERCA DI FICCARE IN GOLA ALLA GENTE QUESTA EMERITA STRONZATA DEL FINDER RISCRITTO DA ZERO E SINCERAMENTE HA STUFATO.

E non mi conti che è agile developing o checcazzo, SE LO RISCRIVI SEMPRE sei una belina o che? Passa qualcosa di più di sedici minuti a studiare il design di sto benedetto coso.

Vabbè, cazzate: deliri del reparto marketing, al solito.

PS: mail ho notato, interpreta il concetto di attachment MIME in modo creativo e quasi tossico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.