Categorie
Entropie

26 agosto 2006 D.C.

Questa sera ho assistito a qualcosa che non mi sarei mai aspettato di vedere: una rissa per un parcheggio.
Ora non sto parlando del Bronx o di quartieri come Scampia o del rione Sanità, con tutto il rispetto per i napoletani civili. Sto parlando del parcheggio sotto casa mia, in una strada che ritenevo “fortunatamente” privata.

Metti che dover aspettare mezzora per poter pacheggiare nel proprio parcheggio a causa di qualcuno che ha bloccato la strada può far girare le scatole anche a un santo.
Mettici qualche bicchiere di troppo.
Mettici poi qualche minaccia pesante, due o tre insulti ed ecco che ti ritrovi a dividere una ragazza da una donna di mezza età, perchè si stanno riducendo ad un groviglio di capelli e unghiate.
Naturalmente poco prima si erano azzuffati i rispettivi compagni.

Ho visto per qualche istante svanire 2000 anni di civiltà.
La prossima volta non mi farò remore a fare immediatamente una chiamata al 113.
Sempre che non la faccia domani mattina… ora ho sonno, si è stati a casa del Prophecy a consegnargli la lista della spesa per il suo prossimo viaggio.

E sì cari signori, Mr Prophecy va in Giappone!