Rlieh

I'm getting older and need something to R'Lieh on

film d'essè

I figli degli uomini – grandioso

  • bella storia
  • Montaggio e fotografia spero gli valgano l’oscar.
  • Non è certamente un film per tutta famiglia, alcune scene sono un po’ “forti” (sembra di vedere una partita online a Gears of War).


Eragon –
uno schifo

  • il doppiaggio del drago (Ilaria D’Amico) che fa rimpiangere gli indovinotteri di Fantaghirò.
  • uno stucchevole protagonista fatto di cartone.
  • un mago (spettro? lich?) insulso ed inutile.
  • le magie in stile Harry Potter.
  • un re malvagio, Galbatorix (Panoramix era meglio) interpretato da John Malkovich, che si appena si intravede
  • plagi ovunque dal Signore degli Anelli:
    • Interminabili sequenze a cavallo
    • La struttura della fortezza alla fine del film che sembra copiata paro-paro da Lothlorien.
    • varie ed eventuali
  • Un finale banale. Mi ha fatto perdere la voglia di leggere il libro.

Unico pregio il paesaggio: se l’Ungheria è tutta così vale veramente di essere visitata.
Le pensate vi sia piaciuto, riguardatelo vi accorgerete che è un film brutto.

Happy Feet – carino
Non mi aspettavo un gran film, al contrario si è dimostrato un simpatico film d’animazione.

  • fa ridere quanto l’Era Glaciale
  • la colonna sonora è fenomenale
  • mumble da piccolo è fenomenale

The Prestige – la promessa,la svolta, il prestigio

  • poteva anche chiamarsi Batman VS Wolverine, visti i due protagonisti…
  • un bel thriller, tanti atti di spessore
  • riesce a non essere scontato, sebbene i trucchi siano alla fine quasi banali

coming soon: deja vù, il prescelto
Intanto gustatevi i trailer di: Transformers, Fantastic Four: Rise of the Silver Surfer

abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

6 pensieri su “film d'essè

  1. fantastico il trailer dei F4, interessante quello dei Transformers

    raccomando The Prestige (nonostante ci sia il rischio che capiate a metà film l’importante “segreto” che sarà svelato alla fine)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto