Categorie
Entropie

borsa del tecnico

Il necessaire di ogni buon informatico dovrebbe essere composto da una borsa contenente oltre ad un portatile di medie/piccole dimensioni

  • cavo di rete dritto (al meno 5mt)
  • cavo di rete crossed
  • cavo USB
  • cavo vga
  • cavo USB mini
  • prolunga USB
  • penne e pennarelli
  • cacciavite a stella
  • cacciavite a taglio
  • [cacciavite tork]
  • coltellino svizzero
  • blocco note per prendere appunti/note
  • flash pen usb
  • card reader
  • portatile se possibile piccolo
  • cavo vga scart
  • cuffie (possibilmente con microfono incorpora)
  • una rivista da leggere nei tempi morti
  • cavo ide
  • cavo sata
  • bustina con jumperini e viti varie
  • disco da 2.5 con adattatore usb
  • hubbetto usb2
  • cd-rw, dvd-rw, cd vergine (utili anche come specchietto in caso si debba inserire un cavo e non si veda la parte posteriore di un case)
  • cd ubuntu o distribuzione live valida
  • cd reatogo | bartpe con windows
  • tastiera (ripiegabile) USB
  • mouse USB
  • adattatore PS2-USB

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

3 risposte su “borsa del tecnico”

usb ricordiamo che ci sono tre tipi di prese, nelle periferiche.

cavi ide io direi due. i cavi floppy li snobbiamo con giustezza invece.

anhce cavi di rete direi due, sostituirei la rivista con un fumetto e un libro, e aggiungerei dei cd NON riscrivibili, putacaso trovassimo un master difettoso o vecchio.

ah, mini-dvi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.