Categorie
Entropie

ufficio scatola

Dopo avere visto Spiderman 3 al cinema e in tre versioni cam diverse, vi propongo questa umida recensione.

Un incasso enorme: 151 milioni di dollari nei primi tre giorni, 622 nei primi 10 negli USA son tanti soldi, alla faccia della pirateria e di chi ne parla male.
Questo fattore non fornisce nessuna stima sulla bontà del film, del resto nella classifica generale ci sta anche quella boiata assurda di Pirates of the Caribbean: Dead Man’s Chest.
Diciamo che in generale mi accodo alle critiche generali, non tanto buone.
Raimi ha sostanzialmente sbulaccato. Troppa carne al fuoco, troppi momenti morti, troppi personaggi (tanto valeva metterci anche gli X-Men e i Fantastici 4) , combattimenti in certi punti confusionari, qualche blooper trascurabile, ma soprattuto dei buchi nello storyline veramente fastidiosi. Va bene non essere coerenti col fumetto, ma cribbio non essere coerenti con se stessi è un dono che solo IO posso vantare!
Harry Orborne ed MJ stavano già insieme nel primo episodio, si son dimenticati tutta la loro relazione?
Il maggiordomo sapeva della causa della morte di Green Goblin e se ne sta zitto?
L’Uomo Sabbia, uno dei miei villain preferiti, che svolazza tra un grattacielo e l’altro accompagnato dal vento?
I primi 15 minuti del film si possono anche skippare, noia noia noia e fanculo alla continuity. Non avevo mai visto dei bimbi addormentati in sala alla fine del film…
Ci sono anche delle cose belle: la nascita di Sandman, Venom, Parker che spara le pallette di tela etc etc.
Nota per gli adattatori: va bene tradurre symbiote in simbionte, ma NON POTETE PIU’ TRADURRE silicon come SILICONE! Ne abbiamo avuto già abbastanza nei Simpson, grazie

P.S Il gioco per Play2 e per Wii è osceno, peggio che giocare alla playstation one

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

2 risposte su “ufficio scatola”

ovviamente non potevo non commentare a questo post 🙂

sono pienamente d’accordo sulle incongruenze (anche se poche) e sulle forzature della trama, un po’ meno sul discorso della carne al fuoco, che è tanta, sì, ma Raimi & Co. mi sembra se la siano cavata egregiamente nell’aver dato il giusto spazio a tutto e tutti (molto meglio della combricola dietro all’ultimo XMen)

per il resto, che dire… i film di spiderman sono volutamente “leggeri” e vanno presi così come sono, apprezzando i personaggi e le scene d’azione, senza puntualizzare troppo sulle spiegazioni pseudo scientifiche di quello che accade (tipo “l’annegamento” dell’enorme pallozza di energia in spiderman 2 o sandman che svolazza portato dal vento, come dici tu… in realtà è telecinesi 😉 ) e su alcune inconsistenze (perchè peter non “sente” goblin arrivare quando lo prende da dietro sul motorino?………. quest’ultima frase suona malissimo 8-| )

non perdono, comunque, il maggiordomo e il rapporto MJ/Harry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.