Rlieh

I'm getting older and need something to R'Lieh on

in principio era il Mame

o meglio M.A.M.E. (Multiple Arcade Machine Emulator), progetto creato da quel genio di Nicola Salmoria, che meriterebbe un nobel per la scienza, o meglio, per il divertimento. Poi vennero il Raine, Final Burn, Kawaks e Nebula, tutti con un unico scopo: emulare tutti i coin-op esistenti. Tutti tranne uno, il Cps3.

Il sistema CPS3, oltre alla potenza nell’elaborazioni di immagini bidimensionali, era dotato di qualche piccola protezione di sicurezza, come wikipedia ci spiega:

The CPS-3 features a very elaborate security mechanism. Games are supplied on a CD, which contains the encrypted game contents, and a security cartridge containing the game BIOS and the SH-2 CPU[1] with integrated decryption logic, with the per-game key stored in battery-backed SRAM. When the CPS-3 board is first powered on, the contents of the CD are flashed onto a bank of SIMMs on the motherboard, from where it is executed. The program code is then decrypted at run time via the security cartridge. The security cartridge is extremely sensitive to any sort of tampering, which will result in the decryption key being erased and the cartridge being rendered useless.

Non è stato un sistema molto fortunato, un po’ per il motivo spiegato sopra, un po’ perchè quando uscì si era già diffusa la mania per i videogiochi in 3d (Virtua Fighter, Tekken, etc etc)

Il parco giochi si riduce a 6 chicche da intenditori: le tre versioni di Street Fighter 3, Jojo’s Bizarre Adventure, Warzard aka Red Heart.

Personalmente ho aspettato per ben 11 anni che fosse pubblicata la notizia ed uscisse un emulatore funzionante. A differenza di tanti altri giochi in Italia si trovavano pochi esemplari di questo sistema molto delicato.
Negli ultimi anni sono uscite le conversioni per Dreamcast e Xbox di alcuni di questi titoli, l’emulatore del Dreamcast stesso e recentemente una mod del Mugen veramente ben fatta.

Ora come ora manca un bel supporto per giocare in rete, tipo kaillera, per poter mazzuolare allegramente il Malhavoc, come facevo una volta 🙂

P.S per Dreadnaut a proposito di Dreamcast, mi sembra che Ikaruga sia emulato dallo chankast

abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

2 pensieri su “in principio era il Mame

  1. Mazzuolare? L’unica che ricordo è quando abbiamo provato con kaillera e il lag era così mostruoso che tirare anche solo un Hadoken era impossibile 😀

    Ma questo emulatore alla fine è disponibile? L’hai provato?

  2. Opps, giusto. Dimenticavo di dire che le screenshots le ho fatte io ieri sera. Gira tutto meravigliosamente, per essere solo una test 0.2!
    Cmq prova anche la versione del mugen, ci sono delle piccole chcche, tipo l’hadoken di elettricità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto