Categorie
Entropie

e ci lamentiamo della politica

NS: un post lungo, sarcastico e deludente. Se avete voglia leggetelo, altrimenti passate oltre.

Fastweb

Passati 30 giorni dalla disdetta a Fastweb, vengo contattato telefonicamente da una commerciale che vuole sapere come mai io abbia fatto la disdetta e che in caso avrebbe da propormi una nuova tariffa (il 40% più vantaggiosa). Chiedendole che ero stato informato di sconti per i clienti, mi dice che questa promozione vale soltanto per i vecchi abbonati che hanno disdetto l’abbonamento. La liquido dicendo che al momento non ero interessato perchè mi avevano arruolato nella legione straniera, ma che in futuro ci avrei ripensato.

La settimana scorsa mi arriva una bolletta di Fastweb, relativa ai mesi Giugno e Luglio 2007. Io avrei disdetto ad Aprile di questo anno con regolare raccomandata, l’operatore telefonico mi aveva assicurato che non sarebbe arrivata più nessuna bolletta, se non quella del rimborso sulla cauzione versata al tempo dell’attivazione della linea (2001 AD).
Fastweb ha come call center il 192193, se si prova a chiamare l’ufficio gestione credito (0245400150) una signora senza farti nemmeno dire buona sera ti chiede nome e cognome, non li trova (logico hai disdetto l’abbonamento) e quindi sei costretto a farle notare che se ti faceva finire di parlare risparmiavamo tempo e fiato entrambi. A quel punto l’impiegata ti dice che il numero da chiamare è il 0245400193 e che non si deve comporre nessun numero ma aspettare…
Chiami il numero… risponde il centralino di Fastweb che ti invita ad inserire il tuo numero di telefono, tu non componi nulla come ti è stato ordinato e al terzo ritornello cade la linea. Questo capita tutte le volte che chiami. Ha detto di avere pazienza…

Wind

Ai primi di Giugno mi arriva una lettera di cessione credito da parte della TRC Spa per conto di Wind Telecomunicazioni, la quale sostiene che io debba ancora pagare una bolletta risalente a settembre 2002.
Per la cronaca io ho chiuso il contratto, pagando le ultime bollette di Wind Infostrada (ex Libero), a maggio di quell’anno.
Non si capisce dove sia l’errore, ma sono dovuto andarmi a cercare le copie dei bollettini e devo inviarle per fax alla TRC Spa di Roma, perchè via mail non si può.
Del resto la Wind è irrangiungibile telefonicamente se non dal 155, un numero che:

  • è a pagamento per alcuni cellulari
  • con Tiscali e dall’ufficio non è componibile (giustamente rientra nella categoria dei numeri proibiti tipo 199, 899, 144).
  • cerca in ogni modo di non farti parlare con un essere umano

Tiscali

Dopo 5 giorni che avevo la linea telefonica attiva chiamo il 130 per sapere quando mi sarebbe arrivata la bolletta.L’operatrice mi dice di attendere qualche giorno per avere la linea voce attiva. Dopo averle fatto notare che la stavo chiamando con il telefono Tiscali percepisco un leggero imbarazzo dall’altra parte della cornetta :”ci deve essere qualche problema sul sistema di aggiornamento” mi dice e chiude la conversazione.

Beh potrei raccontarvi decine di queste storie, capitatemi direttamente o raccontatemi da amici e conoscenti. E non ho neanche citato in causa la Telecom! Ad esempio ci sarebbe la leggenda di un certo modem perduto ad Ovada…

Memento per chi vuol vivere tranquillo

  • se l’abbonamento con Fastweb vi sembra troppo caro, mandate la lettera di disdetta. Tempo un mese avrete una tariffa nuova
  • tenere da parte i bollettini o le ricevute di pagamento per una decina di anni
  • in caso di richiesta di documentazione chiedete se potete mandare email con allegati, altrimenti siate pronti a mandare fax
  • se dovete mandare una raccomandata per rescindere un contratto, inviate anche copia di un documento di identità
  • cercate un numero diretto e se riuscite a contattare un ufficio fatevi dire con chi parlate trascrivendovi nome e cognome (una volta uno non voleva dirmelo, sostenendo che la mia fosse maleducazione…)
  • con il 130 spesso cade la linea

P.S. ma chi autorizza questi delinquenti a dare a destra e a sinistra i dati personali dei propri abbonati? Sto per scrivere a garante della privacy per delucidazioni

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

8 risposte su “e ci lamentiamo della politica”

Più che altro io sarei curioso di sapere secondo che criterio ci chiamano a casa con una frequenza a dir poco fastidiosa operatori di ogni marca.. ma se a suo tempo avevamo anche segnato nel famoso foglio della privacy che i nostri numeri non dovevano essere usati per pubblicità nè tantomeno essere ricavabili a partire dal nome? Sarebbero tutti da denuncia! Anzi, la prossima volta glielo dico, tanto dopo che mio padre ha risposto a quelli di Telecome che AMA il canone e lo vuole pagare a vita penso che oramai stiamo esaurendo le frasi di circostanza.. bella cmq quella della legione straniera! 😀

Da una parte gli direi che li denuncio per violazione della privacy.. ma visto che ho sentito di gente che si è trovata contratti firmati NON DI LORO PUGNO per altre compagnie telefoniche non vorrei mettermi contro le ire di questi farabutti.

Oramai i call center italiani sono diventati una fucina di co co co sfruttati, tristi, depressi e non motivati. E’ ovvio che siano inutili. La situazione lavoro (in italia) diventa ogni giorno sempre piu’ preoccupante.. Cmq concordo: le compagnie telefoniche in italia devono morire, ma guarda che ce la siamo cercata sta situazione eh .. Quanti cellulari avete? Quanti di voi comprano l’ultimo modello appena uscito (leggesi iPhone, io).. E’ ovvio che se ne approfittano

Beh, io ho comprato recentissimamente un ericsson k810i.. ma dopo SEI anni che ho tenuto il nokia 8210. Non mi sento proprio un consumista 😀

Cmq qui non si tratta tanto (o meglio, non solo) dell’incapacità dei call center, quanto delle tattiche di mercato decise dall’alto, come quelle di telefonare a macchia di leopardo su tutto il territorio nazionale.. ma scherziamo? Sono peggio dei testimoni di Geova!!

io sono una delle fastidiosissime venditrici di fastweb be…sinceramente e’ un lavoro come un’altro e i nominativi ci vencono dati da CONSODATA…se siete cosi’ ignoranti che quando fate la tessera x la spesa o ordinate i regali con i punti on guardate quando firmate cavoli vostri…siete tutti dei maleducati e non avete ildiritto di offendere chi lavora!!!

Carissima “Venditrice” di Fastweb, ti rispondo per primo e poi spero faccia lo stesso
Qua nessuno vuole insultare la gente che lavora, a prescindere dall’attività che svolga.
Per la cronaca ho lavorato come sub-agente per Fastweb nel lontano 2000 per più di un mese e ti posso assicurare che la lista telefonica degli utenti mi era stata consegnata dall’agente di zona, senza che fosse stata fatta alcuna richiesta a qualche ente tipo la tua Consodata.Ma forse i tempi ora sono cambiati, resta il fatto che in spesso quando si chiede ai tuoi colleghi come abbiano avuto i nostri dati, rispondono un po’ vagamente.
PS: Puoi pure commentare pubblicamente la prossima volta nessuno ti mangerà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.