Categorie
Entropie

blog action day

Blog Action Day site

Come si possono evitare inutili sprechi?

Le mie proposte, ognuno è libero di proporre qualcosa.

  • Centralizzare i server con una soluzione di virtualizzazione: si risparmia in tempi di manutenzione, backup e ripristino.
  • Partendo dal presupposto che chi utilizza P2P lascia generalmente parecchie ore il proprio pc/server acceso, optare per una soluzione NAS, tipo lo Stardom o qualcosa di meglio. Si ottimizzerebbe sia la gestione del consumo energetico sia la gestione del file sharing casalingo.
  • Evitare di andare al Cinema e vedersi i film solo a casa: così a Hollywood muoiono di fame e non inquinate con le vostre macchine la città. In caso andiate al cinema a piedi o in bicicletta, vi evitate di respirare dello smog. Ma lo sapete quanto consuma un multisala?!? Non ho considerato neanche il cinema italiano perchè lo ritengo deceduto nel 1990.
  • Gestire il consumo di corrente centralizzado ogni fonte elettrica/dispositivo elettronico casalingo con una ciabatta o presa multipla e spegnendola quando si esce di casa.Televisori, radio, pc e console in standby consumano lo stesso.
  • Comprare solo libri o riviste fatte con carta riciclata. Anzi il governo dovrebbe multare qualunque azienda che stampa su carta non riciclata.

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

11 risposte su “blog action day”

Sorry stellina ma molte mi sembran solo pippe mentali.

Colori scuri ok son d’accordo, ma per ragioni diverse, ovvero il bianco fa male agli occhi.

Il Cinema non è la stessa cosa della televisione, giusto se hai un TANTI® pollici o ancor meglio un proiettore puoi un minimo soddisfarti a dovere. Certo, con quello che costa, ultimamente non ho trovato nulla che valesse la spesa.

Lo standby è una pippa mentale pazzesca, non ho dati precisi ma credo che consumi così poco che sia più il danno provocato dall’usura che subisce l’apparecchio nel doversi ogni volta accendersi e spegnersi.

Carta riciclata boh bisogna vedere com’è la qualità.

-Colori aveva senso con i crt. Cristalli liquidi la differenza non è sostanziale. -Virtualizzazione fa schifo per principio, e risparmerai anche per il backup, ma di certo virtualizzare consuma di più. -NAS e P2P: smettetela di comprare stufe invece che pc, e il risparmio energetico è fatto. -Cinema: hahahahahaha. Hai presente che in Australia vogliono bandire le tv al plasma perché consumano troppo? -Standby: è un concetto sbagliato in partenza – vendetemi cose con un interruttore e spendete 2E in più per un filtro contro gli sbalzi, e l’usura diventa insensibile. E poi odio led accesi per casa :-p

Com’è che delle belle idee che girano su internet, recuperi solo quelle più scrause e socialmente inutili come “postiamo tutti assieme le nostre ovvie idee sull’ambiente per far vedere che tutti abbiamo ovvie idee sull’ambiente” ?

Crt ce ne sono ancora tanti in giro, fidati.
Vuoi mettere 4 server che fanno cose diverse contro un unico ESX server con magari un unico ups attaccato? Ma hai mai visto qualche sistema di virtualizzazione SERIO o parli per sentito dire?
Ho accanto a me un nas che ha una ventolina sola, due dischi e non scalda una mazza, anzi se attacco un solo disco al pc mi supera abbondantemente i 50°(il disco)
Le tv al plasma devono morire.
Concordo sui filtri.
Quali sarebbero le belle idee che girano in rete?!?

Non entro in merito, tuttavia dato che vorrei comprarmi un tv plasma vorrei capire cosa avete contro di lui…. forse, e dico forse cambio idea, ma no ncredo, dato che la qualità di immagine che trovo su di un plasma non riesco a trovarla in un lcd, per lo meno a parità di prezzo. Ma aspetto i vostr isuccessivi post per essere smentito.
Sempre disponibile ad essere smentito.

dai visto che son bravo te lo riassumo pure

Per fare un riassunto, a nostro avviso chi desidera un televisore da inserire nel suo impianto home cinema, col quale gustarsi DVD e canali satellitari (magari proprio in alta definizione) in modo più simile possibile al cinema, dovrebbe pensare all’acquisto di un plasma. A chi invece desidera una TV “universale” (e magari non troppo grande) alla quale collegare console o PC, consigliamo l’acquisto di un LCD, fermo restando che la decisione deve essere presa solo dopo aver verificato che tutti i parametri di scelta sono proporzionati alle esigenze.

> Non entro in merito, tuttavia dato che vorrei comprarmi un tv plasma vorrei capire cosa avete contro di lui….

Consumano come criceti bulimici, circa il doppio di un catodico (7-8W/pollice contro 2-3W/pollice) e non so quanto rispetto ad un lcd.

E poi sono belli, quindi li guardi, e loro ti rubano l’anima e ti rapiscono per portarti nel mondo dei demoni attraverso il portale creato dalla costruzione di nuove palazzine sopra l’antico cimitero voodoo di Nervi.

Btw, non ne hai già uno di mutuo?

E minchia.. 30000 ore sono (con la media mia di un paio di film a settimana) 10000 settimane.. qualcosa come 200 anni??? ma anche guardassi un film tutti i giorni si ridurrebbero a 30 anni… Cazzo dsar sara’ troppo felice per aver finito di pagare il mutuo per accorgersi che il tv e’ scarico…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.