Categorie
Recensioni

Studio psico-sociologico

Oggi sono stato da Saturn, visto che è la nuova mecca da visitare a tutti costi, non ho potuto esimermi dalla grave incombenza. E quindi, con le idee ancora fresche in mente, visto che ne sono uscito mezz’ora fa, ecco le mie riflessioni, in semplici bullets alla portata perfino di quadri e dirigenti.

  • Casino prima del parcheggio: appena prima del collasso finale
  • Casino nel parcheggio: tanto
  • Numero di auto a fuoco, con intervento d’estintore, a causa della coda nel parcheggio: 1
  • Parcheggi a pagamento: tutti
  • Tempo gratis senza acquisti: 45min, code comprese (park in, park out)
  • Tempo gratis con acquisti: 2 ore, code comprese (park in, cassa, park out)
  • Ascensori funzionanti: 0
  • Gente sperduta che cercava l’entrata del negozio dal parcheggio: tutti
  • Entrate dal parcheggio: 0
  • Facce da nerd davanti all’ingresso: *OVERFLOW*
  • Guardia all’ingresso che ti guarda male: presente
  • Facce da nerd dentro: poche (strano)
  • Extracomunitari (cinesi, neri, altro): tanti
  • Bava nella zona Apple: è rialzata, così cola via
  • Offerte imperdibili (per me): 0
  • Etichette dei prezzi: uguali a quelle del Mediaworld
  • Prezzi: nella media
  • Libri: ne ha di più il mio edicolante
  • Effetto previsto sui prezzi della concorrenza: nessuno

Commenti personali:
Consiglio di aspettare che cali l’effetto marea umana, è ancora a livelli inaccettabili. Il parcheggio a pagamento è una vessazione inutile e crea parecchio casino. Forse c’è più varietà su certi articoli che dalle altre parti: a occhio mi è sembrato nettamente più grosso del Mediaworld.

Poi magari, un giorno, vi descriverò la nuova saga, intitolata, “Brevetti 2, l’attacco di Conan” che sta cominciando proprio in questi giorni. Vi riporto solo la frase di apertura, del mio capo: “Ti ricordi che ti avevo detto che i brevetti software non sono validi ? Beh, ho pensato una cosa, perché non brevettiamo l’idea ?”.

Realtà ? Cos’è la realtà ?
O ancora meglio, consigli per un lavoro all’aria aperta, con tanta gnocca ?

4 risposte su “Studio psico-sociologico”

E’ incredibile come da due righe ormai riesca a distinguere chi abbia scritto il post…
A parte le facezie, quella del parcheggio è una brutta storia.
Vorrà dire che parcheggerò alla fiumara e mi faro 40 passi.

P.S occhio a chiedere troppo, magari ti mandano a lavorara all’aria aperta di Napoli

ma io ci sono stato sabato, e mi sembrava veramente uguale alla mediaworld, ma col parcheggio a pagamento. Si fottano. cmq penso lo abbiano messo a pagamento altrimenti tutta via cantore parcheggerebbe li’…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.