Categorie
Entropie

Diablo 3 and the heavens

Classi svelate

  • Barbaro
  • Dottore Stregone (Sciamano?)

Il bestiario

I non morti


“Contrary to what I had assumed, a reanimated skeleton is actually constructed from bits and pieces of any number of different skeletons, not a single one.”

I cultisti oscuri (che spero diventino una classe giocabile)

“I wish that I had not tempted fate with my quick words. Disappointment is much preferable to stark terror, and terror was what I stumbled into that night.”

  • Lode per il teaser
  • Lode per il sito, gli unici che sanno usare l’XSLT?
  • Lode al tripudio di immagini

Maledetta Blizzard, con sto caldo rischiavo un infarto per la notizia (credo anche Dread e Da )

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

8 risposte su “Diablo 3 and the heavens”

Non comprendo se il Dread sia compiaciuto del gioco o no…. Lui aspetta con trepidazione Starcraft, che non potrà far girare sul suo portatile!!
Cmq c’è un tocco di wow nel gioco.. sembra quasi che abbiano risparmiato sui disegnatori 😛
Anyway, direi che vale la pena giocarlo.

no no, lo approvo assai. Solo che mi aspettavo qualche commento sulle ficate senza fine che si vedono verso la fine del gameplay trailer. Roba abnorme, boss battle, multiplayer a brettio, muri di zombie. Questo merita di essere citato, non vorrei che l’Ing. se lo fosse perso 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.