Categorie
Foto Internet Scienza Televisione

Perchè un vulcano non si può usare come inceneritore

Poichè Katamari non ce la fa ad eliminare la spazzatura dalla Campania, perchè non usare il Vesuvio? Perchè non sarebbe una soluzione sensata.

Da Ritagli: Il vulcano non tollera i rifiuti

Intanto i laghi di lava perennemente attivi sono pochissimi: un paio nella grande Rift Valley africana e forse, in tutto il mondo, qualche unità. Poi, nel caso di colate di lava (tipo Etna), che hanno temperature superiori ai 1.000°C solo in prossimità della bocca, i rifiuti fonderebbero in parte e sarebbero in parte vaporizzati con conseguenze inquinanti di difficile previsione. Al raffreddamento della colata ritroveremmo comunque anche rifiuti solo parzialmente digeriti.

Sarebbe uno scenario davvero inquietante essere inseguiti non solo da un aerosol rovente e velocissimo come quello di Pompei, ma, in più, tossico: una nuvola di diossine con rottami di varia natura. Il Vesuvio è uno di questi vulcani esplosivi, ma anche uno di quelli in cui le colate di fango causano i danni peggiori.

Chi ha pensato ora al Sole, come ultima chance, dovrebbe seguire di più Futurama

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

Una risposta su “Perchè un vulcano non si può usare come inceneritore”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.