Rlieh

Educazione Civica

Vediamo i nuovi Paesi:

UNGHERIA (H) – Capitale Budapest – 10.277.000 abitanti – 349 km di autostrade (apedaggio) – limiti di velocità: 50/110/130 km/h – obbligatori i fari accesi fuori dai centri abitati.
SLOVENIA (SLO) – Capitale Lubiana – 1.975.000 abitanti – 330 km di autostrada (a pedaggio) – Limiti di velocità: 50/100/130 km/h – obbligatori i fari accesi anche di giorno.
REPUBBLICA SLOVACCA (SK) – Capitale Bratislava – 5.364.000 abitanti – 198 km di autostrade (a pedaggio) – limiti di velocità: 60/90/130 km/h – obbligatori i fari accesi dal 15 ottobre al 15 marzo
REPUBBLICA CECA (CZ) – capitale Praga – 10.319.000 abitanti – 414 chilometri di autostrade (a pedaggio) – limiti di velocità: 50/90/130 km/h – obbligatori i fari accesi anche di giorno da ottobre a marzo.
POLONIA (PL) – Capitale Varsavia – 38.632.500 abitanti – 460 chilometri di autostrade (a pedaggio) – 60/110/130 il limiti di velocità – obbligatori i fari accesi da ottobre a febbraio.
MALTA (M) – capitale Valletta – 397.000 abitanti – non ci sono autostrade – 40/64 i limiti di velocità – si circola a sinistra come in GB.
LITUANIA (LT) Capitale Vilnius – 3.698.000 abitanti – Non ci sono autostrade – 50/110 i limiti di velocità – obbligo di tenere i fari accesi anche di giorno da novembre a marzo.
LETTONIA (LV) Capitale Riga – 2.375.000 abitanti – 271 chilometri di autostrada – 50/90/110 i limiti di velocità – Obbligatori i fari accesi anche di giorno.
Estonia (EST) – Capitale: Tallin – 1.149.000 abitanti – 50/90/110 kn/h i limiti di velocità – non ci sono autostrade – obbligatori i fari accesi anche di giorno
Cipro (CY) – Capitale Nicosia – 397.000 abitanti – Non ci sono autostrade – 50/80/100 i limiti di velocità – si guida a sinistra, come in GB.

By: Capitan Chaos

On: 05-01-2004