Categorie
Dimenticatoio di Internet

Google Video Review 20/2

Questa settimana vi propongo un quantitativo ragionevole di video. Detto tra parentesi, oggi Libero va più lento della merda nei tubi di un ospedale cinese nel centro di Pechino durante una epidemia di diarrea. Questo per facilitare la digestione. Chiusa parentesi. Buona visione.

Ragazzina viene lanciata in un canestro da basket. Stranamente non si fa male.
Far suonare 60 cellulari nello stesso momento in un guardaroba. Buona l’idea, ma il video non rende l’idea del casino generato…
Fate attenzione quando guidate un muletto. Video di informazione sulla sicurezza con molto, molto sangue.
Quando uno fa il fico, meglio guardarsi intorno. Salta la prima auto, ma non la seconda.
Al MIT sì che si inventano delle cose nuove: il pennello scanner.
Photo booth parlante. Fa le foto gratis se fai quello che ti dice. Molto divertente.
LOTR remix: They’re taking the hobbits to Isengard!
Trucchi video: qualche esempio di editing video.
Hardcore AD&D players. Qualcuno che conosciamo ?
Lavaggio vetrine per signore.
Tizio che non sa pilotare sale su elicottero e decolla. Poi atterra.
La vera macchina da città. Bellissimo.

Bastano i primi 5 secondi per capire perché questo era il video più popolare su gv oggi.
Questo forse spiega perché i ballerini classici sembrino tutti un po’ gay… Probabilmente gli altri non reggono l’addestramento.
Tutto il il cinema più famoso in 4 minuti. Posso dire orgogliosamente di riconoscere parecchi titoli.
Il buongiorno si vede dal mattino: jogging.
Sempre pubblicità divertenti: studiate l’inglese !
La tradizione giapponese del Sushi. Molto culturale e particolareggiato.
Machineman: per tutti i fan della famosa serie giapponese.
Chuck Norris Vs Bruce Lee. Chi vince ?
Scene da Matrix: uno e due.
Night on Fire: buon ritmo, ma un po’ ripetitivo.

Update: Google ha terminato il servizio Google Video e tutti i contenuti non sono più raggiungibili.

Una risposta su “Google Video Review 20/2”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.