Categorie
Entropie

Breaking News (update)


Finalmente la Nintendo ha svelato tutti i dettagli riguardanti il Wii, compresi data di uscita e prezzo

in sintesi:

  • America: 19 Novembre, 250$ (con Wii Sports in bundle)
  • Giappone: 2 Dicembre, 25,000yen (circa $213, speriamo la versione europea si aggiri sula stessa cifra)
  • Europa: 8 Dicembre, 249€ (dettagli qui e qui)
  • prezzo dei giochi attorno tra i 49 e i 59€ (almeno per quelli pubblicati dalla Nintendo)

pot pourry


Ma la cosa interessante è il cambiamento del Wii da macchina da gioco a “elettrodomestico da salotto” e “punto di accesso a contenuti di vario genere”:
oltre alla possibilità di visualizzare foto ed editarle (tra l’altro il tutto in maniera veramente elegante e con un design “Apple-like”), avremo anche una versione pre-installata di Opera (niente a che fare con quella lenta e limitata per il DS) che ci permetterà di accedere, oltre che a internet (ovviamente), anche ad una serie di canali Nintendo che offriranno contenuti di tutti i tipi, dalle notizie, al tempo, perfino a ricette di cucina.

Niente che non si possa già fare con un normalissimo PC, certo, ma la possibilità di accedere a tutto questo seduti sul divano e in maniera veloce ed intuitiva attrarrà molte persone, soprattutto quelle che solitamente non utilizzano i videogiochi

9 risposte su “Breaking News (update)”

no, niente dvd playback, ma chissene (almeno la mancanza ha tenuto il prezzo basso e la Nintendo è contenta)

prezzi: sigh

giochi RF: qualche incomprensione?

WiiOpera dovrebbe essere equivalente alla controparte per pc

Z, pensa che il Wii sembra nato dal bisogno di un sistema di controllo che si adattasse ad un nuovo gioco di Super Mario
in parte, quindi, hai paurosamente ragione

cache: lo sai che la Nintendo non usa queste parole volgari, al massimo “accessibilità dei contenuti”…… o “nintendosità”

no, no, no, fatemi capire. Lo spacciano come “accessorio da salotto”, e poi non ti legge i dvd?

sinceramente è una delle cose più stupide che abbia mai sentito.

almeno è in grado di preparare il thè secondo la tradizionale cerimonia nipponica?

ah, complimenti per la politica di prezzi parificata alla apple 😐

figli di puttana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.