Categorie
Entropie

Shrek III

L’altro giorno mi sono avvicinato dopo mesi a un cinema per vedere uno dei pochi film che quest’anno esce negli USA molto prima che in Italia. Shrek III!

Entro nel cinema e partono i trailer. Con mio grosso e piacevole stupore c’e’ quello dei transformers. Sburo. Poi continuo a guardare. Sburo ancora. Commander invece del classico rosso e blu genoano e’ pieno di decorazioni tribali. Poi si trasforma e fa ciciuciuciu’. Sburo triplo. Astrum passa in mezzo ai grattacieli in volo e lancia missili mentre si trasforma, memor si trasforma sotto una sedia, maggiolino ha il simbolo degli Autorobot sul volante e quando si trasforma diventa 200 volte piu’ grosso, come e’ giusto che sia. Sburo sburo e sburo ancora. Quando il cinema e’ un lago di bianca cremosita’ incomincia il film.

Il film e’ molto carino, ma (cosi’ come fu per L’era glaciale due con lo scoiattolo) il personaggio del gatto con gli stivali e’ abusato e perde un po’ del suo significato. Anche se le citazioni sono meno di Shrek II (che diciamocelo, era bello ma era solo un pout pourri’ di citazioni) fanno comunque sempre piacere e sono molto azzeccate. Eccezionali i riferimenti a biancaneve della disney che si trasforma in pazza omicida e la scena dell’omino di marzapane che rivede la sua vita. Ho riso piacevolmente per gran parte del film e la storia scorre via velocemente. Purtroppo pero’ secondo me e’ meno incisivo dei primi due film, nonostante rimanga un must per tutti gli appassionati del genere (che e’ una frase banale e inutile, ma e’ sempre bello finire cosi’)

Me ne esco dal cinema soddisfatto mentre l’inserviente impreca contro colui che ha inondato la sala. Col sorriso sulla bocca per il film appena visto passo davanti al cartellone dei transformers, lo guardo e mi dico che cazzo non c’e’ verso che sia brutto.. devono solo prendere dei cazzo di veicoli e farli trasformare… il 7 17 7 saro’ in prima fila …

4 risposte su “Shrek III”

Complimenti per la descrizione vivida di te al cinema…. quasi meglio di quella scena con i cannoli caldi alla crema di un film demenziale americano.
Mi è passato l’appetito!!! 😉
Altro che dietologa!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.