Categorie
Entropie

INACAR: Peugeot 308

Ed eccoci ad un altro appuntamento.
Aggettivi per definirla?
Onesta; Pratica.

L’ho trovata lì che mi aspettava nel solito parcheggio buio non con il suo lato migliore.
Da qui deriva un po’ il suo aggettivo.
Sì perchè a mio parere la linea del posteriore non è così entusiasmante.
Così come pure la fiancata.
Lì per lì si resta un po’ delusi, ci si aspettava qualche cosa di più.
E subito ti viene in mente che la 207 è più bella……

E ti trovi quindi a pensare….”uhm, che delusione!”


Andando però a cercare il muso, ecco che già ci siamo di più, aggressivo quanto basta.
L’allestimento Fèline della “mia” 308, aiuta ancor di più ad apprezzare la macchina.
Smanettando con il sedile, si trova facilmente la posizione giusta e comoda per affrontare un lungo viaggio
Con il sedile regolato “bene”, resta incredibilmente ancora spazio per una persona dietro.
Certo, un corazziere non ci sta, ma anche “Poppeye” trova posto senza lamentarsi e stare troppo scomodo.
E non è Grande come una Croma!


Bracciolo centrale, autoradio mp3, airbag qua e la, clima bi-zona……
E dentro non è male!!

Anche il bagagliaio per la sua classe è molto spazioso, ma si fa presto a riempirlo 😀


In realtà è una bella macchinina.
E’ solo molto pratica, ha tutto quello che può servire per il confort dei suoi passeggeri, ma senza fronzoli, senza surplus.



Ed anche la linea quindi segue questo stesso schema.
Non è appariscente ma bensì molto discreta.
Ecco cos’era….non è quel tipo di macchina di cui ti basta una foto su di una rivista per “innamorartene”.
In compenso, dopo una manciata di chilometri ecco che si fa apprezzare.

Tutto è al posto giusto, specchietti grandi, le luci illuminano bene, visibilità buona, si gira la chiave e si va.


La strumentazione, tachimetro e contagiri, sono tristi, illuminati di rosso, c’è di meglio; quelli della 207 sono meglio!
Aridaiie!


Girando la chiave, il motore, un 1.6 16V HDI 80 kW FAP® da 90 CV, si avvia incredibilmente tranquillo.
Ahia!
Non fa casino; finisce che non cammina!!
Ed invece no!
Lui si è docile, silenzioso, “rotondo”, ma è anche un grande stacanovista.
Infatti, se si deve andare, va……e caspita se va.
E l’insonorizzazione è così buona, che alla fine pure in autostrada il comfort acustico è parecchio.
Giusto solo il fruscio aerodinamico.

Fantastico il cambio, 6 marce dalla corsa corta, i rapporti giusti, ed un suono nelle cambiate troppo bello; ti fa venir voglia di….cambiare!
Bhè, come dire, come quello della 207 😀

La 308 in prova è pure dotata di Cruise Control, ma è diverso dal solito.
In genere infatti, questo sistema una volta azionato, mantiene automaticamente la velocità, migliorando i consumi e lasciando riposare il conducente.
In questo caso invece, una volta configurato, permette di non superare la velocità impostata, qualunque sia la pressione esercitata sull’acceleratore.
Bello, questo sistema, perchè risulta più naturale anche sulle nostre strade, nel senso che permette di rallentare ed accelerare nel contesto del traffico senza dover essere reimpostato.
Ma non ti toglie lo sforzo di tener pigiato il pedale.
Diciamo che è un sistema SalvaTutor

Sterzo e frizione presentano la giusta consistenza.
Ai freni mi devo abituare.
Il pedale è leggero e basta poco per fermarsi; altro che la Zafira.

E’ quindi tutto molto buono. Pure l’assetto.
Anche se chi sta dietro, alla lunga se ne accorge che dietro è un po’ duretta.
Ma serve alla tenuta; buona si, ma per l’utilizzo medio.
Sì perchè la macchina si comporta sempre bene anche sul misto veloce, ma se la si mette a dura prova magari su un tornantino non troppo difficile, ecco che arriva l’elettronica.
Causa anche secondo me di quel retrotreno lì che gira per seguire meglio la curva…..bhà!
In definitiva però per l’uso giornaliero è più che buona.


Alla fine m’è piaciuta.
Certo, con una linea più azzeccata, e qualche miglioria a piccoli dettagli, andr
ebbe subito in lizza per la finale; ma se me la regalate, l’accetto e la tengo più che volentieri 😀

2 risposte su “INACAR: Peugeot 308”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.