Categorie
Entropie

Cellulari avvelenati da Mosquitos

Come spesso avviene, il virus è un mostro creato contro i pirati che si è ritorto contro chi gli ha dato i natali. L’ammissione viene dalla Ojom, l’azienda produttrice del videogame avvelenato. I programmatori della Ojom avevano inserito il virus nelle prime versioni di “Mosquitos” per individuare le copie pirata, però quando hanno deciso di disabilitare il programma ecco che le copie illegali avevano già provveduto a diffondere il contagio. Per il momento i cellulari prediletti dal baco informatico sono i Nokia, soprattutto i modelli N-Gage, 7650 e 3650.

Ma gli devono dare una multa colossale a sti delinquenti, ma guarda un po’ che mondo.

Se Bill Gates decidesse di fare una cosa del genere, tempo 5 minuti e ti collassa mezzo mondo.

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.