Rlieh

I'm getting older and need something to R'Lieh on

Girando attorno a Sanremo

“Striscia la notizia” ormai è morta definitivamente, per la prima volta da quando va in onda, non si dedica al Festival. Negli anni questo periodo era il migliore per “Striscia”. Questa politica di Mediaset,che dovrebbe riguardare tutti i programmi comici in particolare non farà altro che abbassare gli indici di ascolto della rete, anche perchè tanta gente segue più le prese in giro dei programmi, che i programmi stessi. Sono curioso di vedere cosa tratterà questa sera Cronache Marziane, ultimamente veramente noioso.
Stasera tanto per cambiare per alzare lo share erano ospiti A.Del Piero e la Canalis.
Non parliamo poi del Patto di Sanremo, protocollo d’intesa(traducasi marchetta) sulle “Linee guida”, da parte dei ministri Stanca, Urbani e Gasparri e di cinquanta rappresentanti (presidenti e amministratori delegati) delle aziende e degli enti che vi aderiscono, citato dai telegiornali nazionali della rai (mediaset censura Sanremo anche nei TG!!!). Intanto Altroconsumo non firma

A parte le solite proposte trite e ritrite sull’abbassamento dell’IVA su CD e DVD, che fatte da quelli che proprio ci campano sull’IVA fanno un po’ ridere, mi aspettavo un nuovo disegno di legge proponente l’ergastolo per chi scarica musica dalla rete. Per finire,come non citare Federica Felini, l’unica bambina alta con le farfalle nella pancia. Sentirla parlare è fantastico.

abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

2 pensieri su “Girando attorno a Sanremo

  1. Cortiana aggiunge:

    “Il Patto di Sanremo si fonda su una menzogna: scaricare è reato penale.
    Ieri, nell’aula del Senato della Repubblica, la maggioranza ha approvato un articolo al Decreto Urbani, secondo cui chi scarica musica e film incorre in un reato penale. I Ministri delle markette sanremesi possono dire ciò che vogliono, ma la verità sono le leggi proposte e votate dal Parlamento.


    Dov’e’ la catena dello sciacquone?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto