Categorie
Entropie

Faw Happy Emissa

La Happy Emissary, questo il nome dell’auto, è prodotta dalla Faw (First Automobile Works, azienda statale cinese adesso riconvertita alla nuova economia. Nascosta da nastro e polistirolo sta già girando per le strade della Basilicata in attesa di essere omologata anche per il nsotro mercato, dove sembra possa essere venduta ad un prezzo d’attacco davvero sbalorditivo: solo 4.000 Euro, con un motore tre cilindri da 1100 cc capace di erogare 52 CV ed accessori come cerchi in lega, fendinebbia ed autoradio con CD!

fonte

Chiedo al Capitano se ha altre notizie e soprattutto se la ritiene un’auto valida

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

Una risposta su “Faw Happy Emissa”

Per quanto ne so io tra Maggio e settembre dovrebbe iniziare la commercializzazione del primo modello a basso costo prodotto dai cinesi con l’aiuto di Renault nei dintorni di Bucarest.
Si chiama Dacia Logan, è grande come una Megane e costa esattamente la metà……7500 reu!!!
Il risparmio è partito dalla progettazione e dalla tecnica costruttiva, ma comunque la normativa europea riguardante gli urti viene rispettata.
Un’auto senza emozioni con frenata un po’ lunga stabilità così così… ma dimensioni abbondanti ebagagliaio enorme!!!
Questo è il primo vero passo verso la diminuzione dei prezzi…aspettando i cinesi che non hanno ancora la conoscenza tecnologica adeguata per oltrepassare le strette maglie della burocrazia europea!!!!
L’europa ho cambia il tipo di alimentazione…o fa come con i giapponesi che si compra tutto, altrimenti finisce a gambe all’aria!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.