Categorie
Entropie

La lotta al P2P diventa priorità

A quanto pare, in questa occasione i cybercop italiani hanno dato seguito alle operazioni con cui negli ultimi mesi hanno tenuto d’occhio le principali reti di sharing. Con un collaudato meccanismo di controllo, è stata verificata sui computer di decine di utenti l’esistenza di file sospetti, indicati da un nome o da un codice hash. Alcuni degli utenti che ponevano in condivisione grandi quantità di materiali, in particolare software, film e musica, sono quindi stati identificati dal loro IP


Chiuderanno gli ultimi forum e siti con link ed2k e torrent … filtreranno ogni protocollo P2P esistente … chiuderà Fastweb … e un giorno saremo tutti indagati per scambio e/o condivisione di file… ti prego SuperPope (aka El Increible Homopater) aiutaci tu!!!
Complimenti ai colombiani per la fantastica idea e complimenti a questo tema per Firefox che mi piace tanto (e che non avevo ancora provato

E ancora, ho testato con gioia questo simpatico MozUp, una utility tutta italiana per la portabilità dei vari Thunderbird,Firefox e Sunbird etc etc. Molto comoda se lavorate su macchine diverse in tempi diversi. Alcuni avranno provveduto tramite “batchetti proprietari”® (Malhavoc in primis, ipotizzo anche altri)

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

2 risposte su “La lotta al P2P diventa priorità”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.