Categorie
Entropie

ma parliamo un po' di Lost

Free Image Hosting at www.ImageShack.us Free Image Hosting at www.ImageShack.us Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Cosa ha di bello questa series americana? Cosa ha di nuovo rispetto alle altre?
E’ forse vero che crea la stessa suspence che creavano anni fa “Twin Peaks” e “X-Files”?
Certamente sin dai primi minuti del pilota ci si accorge che è un telefilm incentrato
su colpi di scena, personaggi ad hoc, ma soprattutto il mistero.
Un aereo precipita su un isola vicino alle Fiji, purtroppo l’ultimo sos viene inviato
mille miglia lontano dal punto di impatto e di conseguenza nessuno li cerca nel posto
esatto. Sull’isola si trova un essere che distrugge gli alberi camminando e …basta non
voglio svelare troppo.
La storia di ogni singolo superstite è raccontata tramite flashback che descrivono la psicologia del personaggio e il motivo della sua presenza sull’aereo: ci sono una fuggitiva,
un dottore, un rockettaro tossico (Pipino di “LOTR”), etc etc per un totale di 14 protagonisti. I segreti della stupenda ma pericolosa isola vengono svelati “in parte” col passare del tempo.
In autunno lo dovrebbero trasmettere su RaiDue, al momento è in programmazione su Skyfo o su TeleMulo.
sito ufficiale

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

9 risposte su “ma parliamo un po' di Lost”

Io lo sto seguendo su TeleMulo, son d’accordo nel ritenerlo un ottimo prodotto… La qualità è davvero ottima, la storia per ora è abbastanza avvincente, così che alla fine di ogni puntata resta quel qualcosa che ti fa aspettare con ansia la settimana successiva =)

Anche io lo seguo insieme a CSI sul telemulo ^_^ Sicuramente un’ottima serie, anche se la mia paura é che sia troppo “Evangelion style”. Mi spiego: in evangelion nella prima metà della serie si creavano continuamente misteri e si destavano attese nello spettatore. Alla fine si concludeva tutto con un minestrone incomprensibile confuso e oscenamente pasticciato. Ovviamente le attese non erano per nulla rispettate e i misteri spiegati un po’ “alla cazzo di cane” per usare un francesismo. Lost nonostante mi piaccia parecchio (ottima la caratterizzazione dei personaggi) mi dà la stessa impressione

Cmq niente male… se i frequentatori di questo blog fossero un perfetto campione per le statistiche avremmo:
60% Non guardano LOST
30% Guardano LOST tramite mulo
10% Non sa non risponde
0% Guardano LOST su sky.
99% Vorrebbero che sky e Murdock fallissero oggi stesso
1% Sky?Eh? Si mangia?

Io l’ho visto su FoX tv. Credevo fosse un film. Credevo fosse anche un film dalla fotografia scadentissima e la regia insufficente. Poi ho capito che era una serie. Questo salvava regia e fotografia, ma condannava il resto. Poi magari bellissimo il concludersi, ma temo veramente la facciano trooooppo lunga per poi dare troppo poco (come linch, che e’ riuscito a stancare pure i propri produttori.)

Non sono d’accordo su regia e foto, le trovo più che sufficienti. Per quanto riguarda il paragone con Eva lo trovo un po’ troppo forzato (e cmq Eva faceva già pena dal 10° episodio in poi). Questo Lost si svela piano pino al pubblico (sia per l’isola che i personaggi, la cui vita è descritta tramite flashback anti-cronologici).
Pensate un po’ ad un’altra serie come “24” che poteva benissimo finire con la prima stagione e al contrario è arrivato alla terza.
E comunque ciò raggione io…

SPOILER!!!!

Ma cosa si rivela poco alla volta :D?
Siamo al settimo episodio e ho già capito che sono tutti morti e hanno su quell’isola l’opportunità di concludere quello che hanno lasciato sospeso in vita …

Sono tutte cazzate sparate daun bambino impotente. Robertino non vuole certo fare la fine di un tale Pablo Pirelli…
Diffidate dai commenti di coloro che vogliono vedere il film di Costantino…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.