Categorie
Entropie

Rumors

Telcotrash: No good news for VoIP in Italy
Appena si sprage un po’ la voce che la Telecom rischia di perdere qualche soldo per colpa di Skype e gurda un po’ cosa succede…

Italy’s Telecommunications Authority has defined the guidelines for VoIP operators and providers aimed at preventing anarchy in the market, as has happened in the US. According to the Authority, telephone calls transmitted via the ADSL broadband network, will be made equal to traditional telephony, with all of the obligations and rights which ensue for those who offer the service. Only VoIP services between two computers or those which request adapting software will be free, but there will be restrictions for those offering the service between two normal telephones, with national and international calls and with numbers included in the national numeration plan

E quindi tasseranno Skype[IN/OUT]… che schifo dico io

fonte

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

6 risposte su “Rumors”

Dove arriva la linea di demarcazione tra un telefono VoiP ed un computer ? Lo schermo ? La tastiera ? Di che dimensioni ? E se io il software me scrivo ? E se lo scarico da un server in Burundi ?
Temo un’altra legge inapplicabile.

Devo smetterla di scrivere ‘ste cose…

sara’ che mi sento molto toccato dalla cosa… pero’ ad esempio in america stanno obbligando tutte le compagnie di Voip -totale- a fornire accesso ai numeri di emergenza ad esempio. Chi non lo fa’, chiude. E’ anche sensato in fondo, se togli del tutto il telefono, ma aumenta le spese delle compagnie (i numeri di emergenza devono poter tracciare il chiamante bla bla bla). Se in Italia fanno qualche legge schifezza, o magari ti ritrovi con Skype che non ha voglia di sbattersi solo per noi e chiude un mercato. E come dice l’articolo, rimane sempre e solo la telecom con le sue merdate 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.