Categorie
Entropie

in un attacco di zarria

IN EDITA: Salone dell’Editoria libraria, musicale, multimediale

In Edita è il salone dell’editoria libraria, musicale e multimediale.
Nato per valorizzare il grande mercato delle attività editoriali, propone
una visione completa ed esaustiva di un universo ricco di sfaccettature e in continua evoluzione.
° Un palcoscenico a disposizione di tutto il mondo editoriale
° Un appuntamento che offre concrete possibilità per vendere
° Una opportunità per promuovere e farsi conoscere

° Una finestra aperta sulle esigenze del settore

° Un faro che sottolinei il coraggio imprenditoriale e le
straordinarie intuizioni non solo degli scrittori ma anche

degli editori
° Un’esposizione completa e dettagliata, caratterizzata

anche dalla compresenza “in-edita” di settori affini,
affiancata nell’ambito di un unico evento fieristico
.


Qualcuno sapeva ed ha taciuto? Ma porca vacca poteva essere interessante, soprattutto il seminario sui blog…qualcuno pagherà…

I webmaster del sito tedesco della BMW hanno di utilizzare due pagine diverse
a seconda che sia un utente nornale a visitare il sito oppure uno spider e/o motore di ricerca

Nel primo caso si vede questa pagina

nel secondo si viene rediretti a questa:

Siccome questa cosa non piace molto a Google, il sito della BMW è stato condannato temporaneamente alla pena di morte (Google Death Penalty).
Provate a cercare bmw de

In Cina dei poliziotti hanno ucciso un giornalista che si lamentava di una tassa sui motorini

Tutto era cominciato con un articolo pubblicato in ottobre dal giornale, nel quale si accusava la polizia stradale della città di aver imposto arbitrariamente una pesante imposta ai possessori di motorini. Il giorno stesso, 40-50 persone, risultate poi appartenere alla polizia, hanno fatto irruzione negli uffici del giornale e picchiato a sangue Wu Xiangu, che è stato ricoverato in gravi condizioni. Due anni prima dei fatti Wu aveva subito un trapianto di fegato.

E bravo Rocco, che si mette a fare le pubblicità .Quella nello spot è la moglie Rosza Tassi Ex-Miss Ungheria.

Ya, ya Lego F’taghn

Katamari VS Indy? Chi vincerà? E contro Super Mario?

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

9 risposte su “in un attacco di zarria”

A dire la verità devi andare su una pagina web di microsoft ed eseguire un ActiveX, però a me l’antialiasing di windows non piace per nulla, preferisco levarlo. Non so se sia la qualità dei font o dell’algoritmo di rendering, ma credo che la questione sia l’hinting.

Per esempio, se attivi ClearType e guardi attentamente una “I”, la vedi come due righe verticali, una più scura ed una più chiara, che regalano quell’orribile impressione di sfocato.

Btw, dreadnaut: se linki dei jpg è difficile stare a pignoleggiare sulla qualità dei font 🙂

jpg: beh, linko quello ho: mica mi sbatto a fare uno screenshot per queste cose :p ActiveX – non e’ la sola via. Io devo averlo fatto via tweakui o simili, o era gia’ attivato perche’ lcd.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.