Categorie
Entropie

Studenti eccellenti agevolati???

Leggevo stamattina che chi ha un diploma di maturita’ sufficientemente alto potra’ giovare di un’agevolazione per quando prova l’esame di ingresso nelle universita’ a numero chiuso.

Vediamo come dovrebbe funzionare (ho scoperto il “li” e da oggi lo usero’ a manetta XD.. scherzo..):

  • Uno studente si fa un discreto culo durante tutto il periodo del liceo, anche in prospettiva di riuscire piu’ facilmente a entrare in quella facolta’ di psicologia in cui il numero e’ chiuso e in cui e’ cosi’ dannatamente difficile entrare. Riesce a entrare grazie proprio al bonus, diventa un ottimo psicologo e si fa chiamare Froid (pronuncia Frua’)
  • Vediamo come andra’. All’esame di ingresso alla facolta’ i voti saranno cosi’ distribuiti:

  • massimi voti ai raccomandati (e questo succede gia’ adesso)
  • seguiti a randa da tutti gli studenti di scuole private dove negli ultimi tre anni hanno sborsato fior di quattrini per non fare un cazzo e per prendere voti alti
  • Seguiti da quelli che (in scuole private o pubbliche) si sono fatti il culo veramente. Fine dei giochi: non penso ci sia spazio per altre persone.
  • Per quei liceali che leggono il blog (pochi spero.. per la loro salute mentale): cominciate a farvi il culo o col cazzo che entrate nella vostra facolta’ :). ah.. la mia non vuole assolutamente essere un’invettiva pressapochista contro le scuole private. Sono convinto che ce ne siano parecchie di ottima qualita’ (come quella in cui andai io per esempio :P) ma e’ una constatazione che ce ne siano anche parecchie dove paghi per essere promosso e dove i voti non rispecchiano la vera preparazione…

    Con questo non voglio dire che la legge sia sbagliata, anzi.. E’ una considerazione sul fatto che in italia dove vige il gioco dell’incularella ci sara’ sempre chi si approfitta delle leggi, per quanto possano essere fatte bene o giuste (<- ecco questa e' una considerazione pressapochista!)

    3 risposte su “Studenti eccellenti agevolati???”

    Io avrei reso + difficile l’esame dei più bravi, sarebbe stato più equo.

    E cmq è un’ emerita cazzata: conosco un sacco di gente che è uscita dalla maturità con 36 ed ha preso più di 100 alla laurea in 5-6 anni di studio.
    Semmai se uno esce con un voto alto dovrebbe avere una qualche agevolazione economica e basta(cosa che credo giù capiti adesso).

    Alla fine si avranno meno iscritti all’università e quindi meno laureati.
    E i più bravi, come al solito, andranno all’estero.

    I peggiori invece torneranno dall’estero…

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.