Categorie
Entropie

AES vs. TKIP

Oggi il mio router wireless ha deciso che non mi amava più e che dobbiamo iniziare a connetterci ad host diversi.

Non mi dava più il wireless e mi diceva: “Che palle questi uomini, pensano sempre e solo al wireless! Non lo sai che faccio anche nat e port mapping?”

Allora io gli ho infilato uno spinotto dentro ed il cambio di interfaccia lo ha soddisfatto. Ma non soddisfaceva me, io volevo il wireless, non infilargli uno spinotto là dietro. Allora gli ho detto di cambiare canale e metodo di crittazione ed ora vò così bene che maya.ngi.it (host famoso per pingare abbestia) mi pinga 9.8ms contro i 15ms di prima.

Comunque con questo cosa volevo dire, che è sempre importante cambiare interfaccia per mantenere vivo un rapporto.

Oltretutto ho anche scoperto la differenza tra settare TKIP ed AES come opzioni per WPA su di un access point. Praticamente è la differenza tra WPA1 e WPA2. Settando TKIP sembra si continui ad usare WEP, ma con frequenti cambi di chiave, eseguiti con un protocollo sicuro di nome TKIP. In pratica è un settaggio che dovrebbe riportare la dicitura WEP+TKIP, ma WEP aveva talmente una brutta fama… AES invece è uno schema di crittazione elaborato a partir da zero e appunto basato sulla cifratura AES-Rijndael usata anche per le password da molti sistemi. Una simpatica ed illuminante retrospettiva storica sull’argomento, in questo thread.

2 risposte su “AES vs. TKIP”

Ho sentito molte volte di problemi simili al tuo. A volte sembra che siano interferenze sulle stesso canale di access point nelle vicinanze. E’ stata questa la causa?

“Comunque con questo cosa volevo dire, che è sempre importante cambiare interfaccia per mantenere vivo un rapporto.”
ci vedo qualcosa di sessuale in questa frase…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.