Categorie
Entropie

la stampa tridimensionale

Basandosi su un principio simile a quello della risonanza magnetica (fare scansioni a livelli successivi di un certo oggetto) la stampa 3d inizia a spopolare per due motivi: è una figata pazzesca (era dai tempi del Dottor K e la Mosca che non tecnologie interessanti) e in secondo luogo permette di risparmiare sui pezzi di ricambio.


Aziende e siti web come Shapeways permettono già di inviare un modello 3d in CAD e farsi spedire la sua “stampa” tridimensionale.

Il progetto makerbot si prefigge di realizzare una stampante3d a basso costo.


Al momento la medicina forense e l’ortodonzia utilizzano tecniche di ricostruzione 3d: la prima per ricostrutire parti di cadaveri, la seconda per creare perfette riproduzioni di un dente.

E se un giorno non tanto lontano fosse possibile realizzare una copia di un organo?

Tra l’altro, ipotizzo un cambiamento nell’industria manifatturiera. Quanto può rendere uno stampo una-tantum di componenti e quando può invece rendere una stampante dove lo stampo lo cambi a seconda delle esigenze di progetto?

Il teletrasporto o meglio la copia a distanza è praticamente già una realtà? Vedremo nei prossimi anni

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.