Stravisioni 2019

Si iniziava l’anno passato con il picco delle cripto monete, iniziamo il nuovo con il tracollo delle stesse. Vediamo quali altre cose sono cambiate e/o stravolte:

Gli “evangelisti di Rlieh” hanno subito delle metamorfosi:

  • due matrimoni
  • due emigrazioni
  • una nuova progenie
  • e non conto i capelli bianchi e i non capelli di alcuni altri…

Lavoro

Per quanto riguarda gli aspetti lavorativi penso sia stato un anno particolarmente dinamico un po’ per tutti. Per il prossimo ipotizzo più stabilità per tutti. In realtà lo spero, personalmente ad esempio ritengo il modello “startup” un totale fallimento.

Alimentazione

Importanti novità ci saranno in ambito alimentare: due nuovi superfood si diffonderanno l’açaí e la moringa. Se non sapete cosa siano i superfood vi rammento i seguenti: semi di chia, bacche di goji, macha, kale

Tecnologia

Tornando alla mera tecnologia: dopo la diffusione capillare dei cinafonini (come annunciato l’anno scorso), c’è stata anche un aumento del clutter mediamente utile : lampadine smart, elettrodomestici smart e cessi smart.

Forse avremmo bisogno di device più stupidi per allenare un po’ di più le nostre menti.

Sembra che ormai tutto sia smart tranne che le persone. Specialmente in Italia…

Quali quindi i buoni/cattivi propositi per l’anno nuovo?

Beh abbandonare pian piano i social per il ritorno ai cari e vecchi siti web, ai domini personali, ai blog. E’ una attività non facile, ormai i social sono diventanti come la Great Pacific Garbage Patch un agglomerato di spazzatura, largo quanto uno stato medio, che galleggia nell’oceano. Dal satellite non si vede ancora chiaramente, ma esiste e uccide fauna e flora marine.

Prevedo infine una rivoluzione sociale: dopo la frammentazione del genere da due a tre a n (Nel 2014 erano 58, oggi siamo arrivati a 71 generi riconosciuti) verrà sdoganato ogni tipo di “malattia” mentale.

abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.