Cose buone dal Giappone

La prima notizia riguarda i droni e la sicurezza:

A Tokyo un drone sospetto, trovato sul tetto del primo ministro è stato catturato da un altro drone con una rete.

Sempre in Giappone, è stata approvata la sperimentazione di cellule staminali per il trattamento di patologie legate alla spina dorsale.

Sempre in Giappone hanno aggiornato i simboli dei cartelli perche´ erano troppo vecchi e poco riconoscibili. Ad esempio la Polizia aveva una X (due bastoni) ed ora hanno messo un omino.

Per finire un gadget nipponico (grazie @dreadnaut ):

Una pendrive contenente pescetto, che da l’idea di memorizzare i dati nella testa della creatura.

abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.