Categorie
Entropie

Asta Tosta TRA RAI E MEDIASET

Cito qualche pezzo di questa simpatica pagina presa da Dagospia che illumina un po’ la situazione generale.

Il manager di Bonolis, Lucio Presta, si è incontrato prima con il presidente FF (facente funzioni) Francesco Alberoni, poi con il consigliere Marcello Veneziani. Ambedue intenzionatissimi a non lasciarsi sfuggire il Paolino di Borgo Pio (tutto).

Mercoledì 2 marzo Presta aveva invece incontrato Piersilvio, scortato da avvocati e carico di carte da far firmare per il passaggio di Bonolis al Biscione. Ma la firma non c’è stata. Il problema non è (solo) economico. Occorre avere in mano – ha fatto presente il manager – anche il format di “Affari Tuoi”, di proprietà dell’Endemol di Paolo Bassetti. E qui il garbuglio sconfina nel mal di testa. C’è infatti un contratto per il format – stagione 2005/06 – firmato da Bassetti e controfirmato dal consiglio di amministrazione della Rai. E mai restituito all’Endemol. Sarebbe finito in qualche cassetto di Cattaneo. Perché? Mistero. Dicono per una clausola, la numero 7. Dicono. Intanto Bonolis va in onda senza contratto con la conseguenza che non viene pagato da settembre…

Dopo l’incontro a vuoto di mercoledì scorso Piersilvio ha convocato una batteria di avvocati per cercare un appiglio legale per far saltare il contratto Bassetti-Rai e garantire così a Bonolis il suo format. La risposta dei legali è stata netta: la Rai farà causa. Però intanto portiamo i pacchi dalla parte del Biscione. Dopodiché il cancello di viale Mazzini si chiuderà per sempre per l’Endemol, ha fatto presente un perplesso Paolo Bassetti.

Anche il prestante Presta scuote la testa: ha sul groppone la sua scuderia (Perego, Amadeus, Panicucci, Cuccarini, Venier, perfino Cesare Lanza) e Mediaset deve garantire una collocazione (oraria) per tutti. Per non parlare, poi, di Antonio Ricci, il nemico più intimo di Bonolis-Presta (dopo Costanzo). Piersilvio ha sempre dichiarato ai giornali che la testa di Ricci non si tocca, patrimonio del Biscione. Ma lo diceva anche per Ciccio Baffo e sappiamo tutti che fine ha fatto.

E l’ipotesi di Silvia Fumarola su Repubblica di oggi è fantasy: una staffetta “Striscia”-Affari Tuoi” dalle 20 e 30 alle 21 e 30 ammazzerebbe la prima serata. Nel pre-serale c’è, solido come una roccia, Gerry Scotti. Che fare? Ecco perché il problema intorno all’asta Bonolis non è solo economico.

L’asta tosta è agli sgoccioli. Il contratto deve essere chiuso la prossima settimana…

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.