Categorie
Entropie

Qualche test (sia lodato il Signore che ci ha fatto dono delle macchine virtuali)

Come forse saprete i vari componenti in versione express del Visual Studio 2005 sono stati rilasciati gratuitamente in versione Express, che come gli altri pacchetti (VC#,VB,VC,VJ#,SQL Server ed il nuovo Visual Web Developer) sono stati rilasciati gratuitamente dalla Microsoft (MSDN).
Ogni singolo componente mantiene quindi l’IDE e il compilatore corrispondente, mentre nel pacchetto completo si trovano tutte le librerie e la classica guida MSDN con gli snippet già fatti.

Beh non so voi, ma ho provato per ben due volte ad installare una di queste versioni express, ottenendo un simpatico processo “setup.exe” zombie, eliminabile solo con il riavvio della macchina (no, niente ci ho tolto anche gli handle a manina, non voleva sparire).

Siccome non volevo “sminchiarmi” un pc, ho approfittato dell’occasione per testare anche la beta del VmWare Player, sostanzialmente un loader gratuito di macchine virtuali già create con vmware (file vmx,vmdk).

Ed ecco il risultato, un ambiente pulito e funzionale…

VC#
Notare lo sbulacco nell’editor, non solo compare l’autocompletamento mentre si scrive, ma anche il visualizzatore di errori si aggiorna dinamicamente.

Visual Web Developer
Non ho notato un grande salto rispetto al buon Webmatrix, il sito dinamico di base richiede una connessione a SQL Server (o altro DB), e l’editor visuale ancora non permette di dare a tutti gli oggetti un layout absolute (cosa che porta via un sacco di tempo)


P.S. Start, Google, Windows Live …Déjà Vu ?

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

Una risposta su “Qualche test (sia lodato il Signore che ci ha fatto dono delle macchine virtuali)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.