Categorie
Entropie

tu sai il mio nome

Controcorrente rispetto alla critica, ho trovato in Casino Royale un bel film.
Troviamo uno 007 ancora inesperto: una spia che si fa prendere dalle passioni, che sbaglia e non rispetta gli ordini.
Il protagonista si presta molto più all’azione dei classici James Bond, fantastica la scena parkouristica all’inizio della pellicola.
Pochi ma buoni effetti speciali, soprattutto in macchina.
Colonna sonora adeguata e una delle migliori intro di 007. Caso mai non vi piacesse il film guardatevi Eva Green, ne vale la pena.

The Guardian: un film lungo e noioso dove si salvano le uniche scene d’azione, all’inizio e alla fine .Costner fa fin troppo per l’età, Ashton “Effetto Farfalla” Kutcher ha lavorato meglio in film comici…

Blood Diamond
Lo scopo del film, ovvero criticare le compagnie che sfruttano alcune popolazioni africane per cercare i diamanti è raggiunto. Le sequenze, in una sorta di carosello/documentario di guerra sono bene girate. Di Caprio è il solito Di Caprio. Non che lavori male, anzi, ma avrei candidato all’Oscar l’attore di colore, coprotagonista.

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

5 risposte su “tu sai il mio nome”

si si….007!!
Potevano metterci Chiodaroli….sarebbe stato più credibile

Ovviamente la conferma che 007 è uno spot.
Sicuramente mentre sono in barca uso il mio VAIO formato gigante collegato rigorosamente alla dock.
Ci sono più BENTLEY nel film che Fiat 500 ad un raduno…per stradac’è pieno.
E in Montenegro hanno il treno superveloce?????
Pensa…noi siamo rimasti al terzo-vallico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.