Categorie
Entropie

arte scomposta nei Lego di Joomla

Dopo molto test e molto travaglio è stata rilasciata l versione finale di Joomla 1.5

Molti i cambiamenti apportati, per il momento cito:

  • layer ftp integrato
  • gestore di immagini integrato
  • template migliorati
  • supporto diretto alla rumenta web2.0
  • più libertà nella gestione dei menu e delle pagine (che nella versione precedente erano un po’ macchinose e limitanti)

La potenza di Joomla, un po’ come tanti altri progetti open del resto, sta nella community che ti sforna centinaia di estensioni (componenti, moduli e mambot) e fior fiore di traduzioni in tutte le lingue.
Si lo so che ci sono altri migliaia di CMS, ma da anni ormai in Joomla è quello che preferisco.
Spero un giorno che esca qualcosa di simile in Python (Plone, Django , etc ancora latitano di una interfaccia semplice)

Un murale-mosaico

Alternative ad AutoCad (che vi ricordo costa parecchio)?

Altri?

Dimenticavo: oggi i Lego compiono 50 anni

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

3 risposte su “arte scomposta nei Lego di Joomla”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.