Categorie
Entropie

bikini car show

Un post che non mi compete ma che urgeva una pubblicazione: cose belle dal 78° Show dell’auto di Ginevra.

La Magna Steyr Mila che ricorda la jeep Renegade di Halo

Il ritorno dopo trentanni della Scirocco. In realtà mi piace più lo sfondo della macchina.

Il concept dell’ Hummer HX

La Toyota iQ e la Tata Nano da 1700€: che grazie alle solite mafie non vedremo mai in Italia

la già citata dal Capitano, Rinspeed sQuba

e una macchina che mi ricorda un po’ il Metal Slug la Nissan Pivo 2

L’agente robotico RA (Robotic Agent) è integrato nel cruscotto del veicolo, da dove svolge un duplice ruolo. Oltre a fornire le informazioni necessarie per la guida – indicazioni stradali e segnalazioni di eventuali ingorghi – RA tiene sotto controllo l’umore del pilota e lo interpreta attraverso la conversazione e una tecnologia di riconoscimento facciale. Il suo compito è quello di assicurare che lo stato d’animo dell’automobilista sia sempre positivo… anche quando le cose vanno storte.

Come potevano infine mancare le gherlz ad una manifestazione di automobili?

Tra l’altro bisogna indire assolutamente una petizione per la difesa del lavaggio con acqua delle macchine(che alcuni folli vogliono sostituire con mezzi più rozzi). Volete dire addio al bikini car wash!

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

2 risposte su “bikini car show”

Vedere l’Hummer mi fa incazzare. Già penso che un SUV usuale te lo compri perché hai scompensi psicologici dovuti al fatto che ce l’hai piccolo, chi si compra quell’affare lì dovrebbe venire internato all’uscita dal concessionario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.