Rlieh

I'm getting older and need something to R'Lieh on

Golden League Atto II

Due sabati fa ho avuto il piacere di assistere alla Golden League di Marco Costaguta, manifestazione sportiva, una volta tanto non a base di palloni. I partecipanti (italiani e francesi) si sono sfidati in una sequenza di incontri di: K1 Fight, Full Contact ,Savate, Thai Boxe, Valetudo e Chauss Fight.
Per un neofita queste discipline raggruppabili nell’ambito della Kick Boxing sembrano molto simili, in realtà ognuna ha le sue regole che vanno oltre la banale diversità di protezioni utilizzabili (guanti, ginocchiere, pantaloncini più o meno corti). Possono piacere o meno, personalmente il prendere a pugni nella nuca l’avversario non mi sembra tanto bello

Prima degli incontri la serata ha offerto esibizioni di tre disclipline particolari

  • Krav Maga
  • Haidong Gumdo
  • Tae Kwon Doo

Tralasciando il coreografico Tae Kwon Doo, arte marziale ormai nota grazie alle Olimpiadi, vi descriverò brevemente le altre due.
Il Krav Maga (combattimento corpo a corpo) è la disciplina (nb non è un’arte marziale vera e propria) ideata ed insegnata dall’esercito israeliana. E’ anche quella che studia il nostro Malhavoc (erano della tua palestra per caso?). Purtroppo però a causa l’estrema velocità delle azioni e della poca visibilità sul ring, non si è capito bene cosa succedesse.
Peccato perchè le dimostrazioni erano incentrate sulla difesa personale con e senza armi.

Per finire, l’Haidong Gumdo(il Cammino della Spada del Mare dell’Est), a.m. basata su meditazione, forme e tecniche di taglio.
Nella sequenza di scatti potete vedere lo “spadaccino” lanciare prima una mela con la mano, colpirla al volo con la spada, lanciare la seconda col piede e colpire anche questa al volo.


Successivamente una ragazza si è divertita ad affettare alcuni fantocci di paglia bagnata, cosa che in realtà non è molto facile

C’è da dire che negli ultimi dieci-quindici anni sono nate più discipline che in tutto il ventesimo secolo(MMA, Vale Tudo, Ju Jitsu Brasileiro, etc etc ). Alcuni addirittura inventano origini storiche e tradizioni fasulle per attirare l’attenzione.
Altri, e qui a mio giudizio rasentiamo il ridicolo, arrivano a brevettare le arti marziali…

abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna in alto