Categorie
Lavoro Preview Recensioni Shopping Tech Tecnologia

Upgrades

In principio avevo l’intenzione di investire su di un nuovo laptop di “ultima generazione ©” che mi permettesse di avere a disposizione sia un display secondario, esigenza che mi è ormai obbligatoria per le video call giornaliere ma allo stesso tempo abbastanza potenza nella GPU per poter giocare decentemente a qualcosa di recente e non solo ai soliti indie game. Per esempio Cyberpunk 2077 o prossimamente Baldur’s Gate 3.

Qualche mese fa l’occhio era caduto subito su due modelli Asus:

Qua una comparativa. Entrambe le macchine hanno prestazioni molto buone, e per il primo sono riuscito anche a trovare la disponibilità immediata in un Saturn locale.

Mentre provavo questa simpatica trovata di avere uno schermo touch secondario, in cui puoi ad esempio impostare una toolbar apposita per Photoshop o Lightroom o mettere zoom/meet ho notato la prima cosa che mancava: una webcam.

Nel 2021 acquistare un portatile di circa 4 mila euro

  • che non ha una webcam
  • che consuma come un luna park
  • che pesa come la giostra di un luna park

mi è sembrata una cosa totalmente poco utile per le mie necessità.

Al che ho dovuto rompere “il monolito delle necessità” in

  • un monitor esterno portatile
  • un laptop più piccolo ma al contempo certificato per giocare e che non consumi quanto un minatore di Bitcoin (e con Windows 11)
  • spendere meno di 4 mila euro

Possibile? Lo scoprirete nei prossimi post

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.