Categorie
Entropie

Pandorum, After Life, Kung Fu Kid

After.life

Un thriller a metà tra il paranormale e lo psicologico.
Liam Neeson magistrale e Christina Ricci per la prima volta non da l’impressione di essere una bambina (sarà che inizia ad invecchiare anche lei).
Justin Long invece mi sembra sempre un pesce lesso

Kung Fu Kid (aka the Karate Kid “Remake”)

Se non avessero accennato all’originale e soprattutto non avessero ripreso brutalmente alcune scene (il tipo di allenamento ed il combattimento finale) poteva pregiarsi di originalità. Nel complesso lo consiglio. Il figlio di Will Smith è bravino.

La terra dei morti viventi

Gli zombi si evolvono e socializzano. Cara Asia Argento ti prego NON TI DOPPIARE MAI PIU’!!!

Blindness

Quello che pensavo fosse un banale film di fantascienza, è invece qualcosa di più drammatico e umano. Un giorno una specie di epedimia toglie la vista alla maggiro parte della popolazione terrestre. La protagonista (Julian Moore) si finge infetta per poter proteggere il marito, che come tutti i ciechi viene rinchiuso in una specie di lager.

Pandorum

Fantascienza vecchio stampo: spazio, mostri e mistero. Un po’ Alien, un po’ “Event Horizon”.

The Box

Non ho letto il libro quindi non posso fare paragoni, ma devo dire che mi è piaciuto. Una storia in stile “Ai Confini della realtà” che ti mette ansia dall’inizio alla fine. E voi cosa fareste se vi portassero la scatola col bottone rosso?

L’angolino del telefilm: unica new entry è Sherlock, miniserie inglese in cui troviamo la coppia Holmes & Watson ai giorni nostri

Di abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.