Windows 10 Preview

Dotato di tutto il necessaire (macchina virtuale preinstallata, remote desktop, account Azure etc etc) mi accingo a provare il sistema operativo che dal 29 Luglio dovrebbe essere disponibile per il resto del mondo.

Per la cronaca da qualche settimana mi è comparsa una notifica in Windows 7, per potere effettuare l’Upgrade gratuitamente. Tale offerta pare limitata nel tempo e ancora mi sono oscuri i dettagli tecnici dell’upgrade.

Ma torniamo a Windows 10 e alle cose che ho notato al primo login:

  • Il menu start è tornato ad essere quello di una volta, una sorta di mini-metro integrato nel menu classico insomma
  • pannello di controllo: cambiate icone di sistema e i pannelli vari, ma direi che c’è tutto (start->services.msc ed è comparsa la finestra classica dei servizi)
  • windows explorer: le nuove icone lasciano un po’ a desiderare
  • Edge (ovvero project spartan), il nuovo browser mi sembra in effetti più reattivo. Poichè ho usato una macchina virtuale, per lo più su Azure non posso ritenere completo un benchmark delle prestazioni. Come funzionalità :
    • è stato introdotto lo strumento per prendere note mentre si naviga una pagina web (Web Note). Queste vengono salvate come immagini nella cartella dei preferiti
    • esiste una modalità di lettura che permette di leggere il contenuto testuale di una pagina web senza frizzi e lazzi grafici

start_menu

 

 

edge

 

Ultima nota relativa a Windows Explorer, come potete vedere in basso le icone della taskbar sono state modificate

 

explorer

 

 

Ma i miei esperimenti su Azure non sono finiti:

  • sono riuscito a lanciare una istanza di Ubuntu 15.04 (dalla libreria di Microsoft)
  • provare finalmente Apache Cordova con Visual Studio 2015

ubuntuazure

 

cordova_2015

Etichettato ,

1 commento su “Windows 10 Preview

  1. Mi accorgo ora di aver messo il commento nel post sbagliato… oops! Lo ricopio qui.

    Il mio dubbio era se fosse poi possibile una volta fatto l’upgrade da Win7 a Win10, reinstallare nuovamente Win10 dopo un formattone. Letto risposta ufficiale a riguardo, che confermava assolutamente che si può fare, pare scaricando una ISO di Win10 e installando usando la vecchia chiave di Win7, che in pratica viene upgradata a Win10. Però c’erano alcuni cavilli a riguardo del “upgradata sul computer specifico dove si è installato Win7″ che mi fanno temere cosa possa succedere in caso di reinstallazione dopo upgrade parziale o totale del vecchio PC..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.