Byte order mark, feff e stanchezza serutina

Ieri sera mi metto a guardare una attività (alle 19 circa) che pareva abbastanza banale: controllare se un feed xml andava bene per un nostro importatore.

Apro il file passato dal cliente, faccio le modifiche e provo l’importatore: errore.

Riapro il file ricontrollo (Notepad,Scite,DOS,qualsiasi browser) nulla di strano… ma il parser xml di PHP continua a darmi errore. Alle 2030 circa salta la connettività in azienda e me ne torno a casa meditabondo.

Questa mattina mi viene idea di aprire il file con vi su altra macchina e ci trovo quello che vedere nella foto allegata (che con Windows è invisibile). Mi avevano mandato il file xml con in testa un simpatico feff

feff_bom

 

Ora mi divertirò a creare feed xml con questo carattere…

In conclusione a prescindere dal lavoro che fate, ad una certa ora, lasciate perdere e andate a casa … a meno che non vi paghino gli straordinari

abdul

Abdul Alhazared, a.k.a. Al Azif, ha circa 1000 anni e gironzola su vari piani dell'esistenza. Dopo aver scritto il Necronomicon si è dedicato alla tecnologia e alla scienza, muovendosi di tanto in tanto in Europa.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. dreadnaut ha detto:

    “Alle 2030 circa salta la connettività in azienda e me ne torno a casa meditabondo.”

    C’è qualcosa di profondamente sbagliato in questa frase, Ing., non lo fare mai più. A parte questo, il BOM è malvagio, si. Però ti capita una volta sola, dopodiché te l’aspetti. Il problema è scoprire chi è che salva in quel formato, e fargli il lavaggio del cervello. Oppure riconfigurargli l’editor senza dirgli nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.