Zeitgeist e GmBH

 

Non si può dire che questo anno non sia un anno di svolta per molti di noi (mi riferisco alle “vecchie” glorie di questo bloggino).

Due convoli a nozze e due emigrazioni in terra straniera, uno a Londra ed uno a Berlino.

Mentre il Prophecy si delizia nella perfida Albione, io dopo due settimane tiro le prime somme su questa nuova vita, nuovo lavoro, nuove abitudini e nuove conoscenze.

La Germania, la locomotiva d’Europa in questa capitale così particolare, così multiculturale, così piena di geometrie regolari, dai volumi mastodontici, così moderna ma al contempo con un costante richiamo quasi malinconico al passato.

Mi dicono tutti, i tedeschi in particolare, che Berlino NON è LA Germania. Il che è abbastanza buffo. This is Berlin, nobody cares… con un sorrisetto malizioso te lo dicono.

Berlino è la capitale europea delle startup, che nascono, crescono e muoiono molto spesso (non siamo ancora ai livelli delle statistiche americane fortunatamente). Mentre cammini puoi imbatterti in una Zalando, una GroupOn oppure in una Typo3… ma puoi anche trovare una delle sede di SAP o di Ernst & Young.

Per ora non mi lamento, queste due settimane sono letteralmente volate se faccio un paragone coi primi giorni trascorsi a Malta…

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.