Categorie
News Rlieh Vaneggiamenti

2014 -> 2015

Che dire? Ho la sensazione che il 2014 sia stato un anno molto intenso per tutti, in ogni aspetto della vita. Prevedere il futuro serve a ben poco, l’importante è prendere quel che c’è di costruttivo dalle esperienze positive e negative del passato e vivere quelle del presente.

Come regalo di fine anno, ecco qua sotto il Calendario Ufficiale di Rlieh 2015

 

rlieh_2015_calendar

Categorie
Tecnologia Videogiochi

Quake ovunque

Una volta la gente cercava di far girare Wolfenstein 3D o Doom su qualsiasi hardware.

Ora siamo arrivati a Quake su un oscilloscopio. Ed è persino giocabile!

Categorie
Foto News NSFW Recensioni Rlieh Tech

Il calendario dell’avvento 2014

Da un’idea del Dreadnaut un regalo da Rlieh a tutto il mondo conosciuto:

Personalmente mi ritengo soddisfatto perchè mettendo insieme le canvas HTML5, una sola estensione di Jquery (Colorbox) e pochi altri metodi ne è uscito qualcosa di funzionante sia su desktop che su mobile. Cose su cui ho perso parecchio tempo:

  • il preload delle immagini da inserire nella canvas
  • ottimizzare il codice per agganciare il click del mouse alla posizione corretta

e Buona Natale!!!

PS ed è la cosa che si avvicina di più al Natale che farò quest’anno, altro che alberi, presepi e regalie!!!

Categorie
Foto Internet News Recensioni

Vivian Maier, street photographer ante litteram

Nel 2007 il giornalista John Maloof comprò ad una vendita d’asta di Chicago una cassa contenente centinaia e centinia di negativi e rullini.

La cassa apparteneva ad una bambinaia di Chicago che durante la sua vita, quando terminava il suo lavoro si “dilettava” a scattare foto in giro per Chicago.

Dalle foto che potete vedere sul sito ufficiale, si può capire quanto Vivian Maier fosse un talento della fotografia che è stata scoperta solo per caso. Chissà quanti di questi fenomeni ci sono al mondo.

Update Sono stato contattato dal sito Artsy, ricchissima risorsa artistica in rete. Felice e tronfio di condividere la loro pagina su Vivian Maier

 

BIOGRAPHY

Vivian Maier was a photography hobbyist whose output would become an influential body of work in the 20th-century street photography. Maier was a nanny and caregiver with a hidden passion for photography that resulted in over 100,000 negatives—mostly discovered posthumously. She picked up a camera for the first time in 1947 and worked late into the 1990s capturing her favored subjects: fleeting moments and images from her urban surroundings in Chicago and New York, touching upon destitution, urban development, pedestrian culture, and the American identity. Her later works featured fewer figures and took more interest in found objects, graffiti, and detritus.

Categorie
Internet News Recensioni

Stampa 3d dal cellulare

Come vi avevo accennato poco tempo fa esiste una app per cellulari atta alla scansione tridimensionale: essa è 123d Catch

Da quando è stato fatto il porting per Android, l’ho potuta testare col mio fido Nexus 5 (di Lollipop dotato).

L’app è molto semplice da utilizzare:

  • si fanno una serie di scatti al soggetto, in una sorta di panoramica
  • si conferma la serie di scatti che viene elaborata ed inviata al server di Autodesk dove si può scaricare anche il modello STL da stampare
  • si possono visionare altri modelli 3d nella galleria online

Il primo test, la scansione di un cubo di Rubik non è stata un completo successo. Come potete vedere mi sono portato dietro parte del tavolo.

Consiglio quindi di fare una scansione su un fondo monocromo, magari su un foglio di carta bianco o nero.

 

icon.pngbf2b3c56-759e-11e4-9f29-22000b53800cLarge

 

 

Categorie
Lavoro Recensioni Tech Tecnologia

Il fantastico mondo degli editor di codice (o IDE)

Con un po’ di ritardo scopro che quei mattacchioni degli sviluppatori di Notepad++ per la versione v6.2.3 del 21 12 2012, ribattezzata End of World Edition avevano realizzato questa pagina

notepadpp_eow

 

Cosa simile è accaduta per questa versione, la 6.6.6 

 

nppLogo_666

 

E ora che Visual Studio è diventato “open”, con la community edition, Eclipse MORIRA’

 

Aggiungo:

Categorie
Internet

Letture per le giornate di pioggia

Scattata l’ora solare, il tramonto arriva un po’ troppo presto. Ah, illusi, come fosse sereno e poteste vedere il sole. Invece piove, il tempo migliore per svaccarsi in poltrona e leggere. E se non avete da leggere su carta (io ho appena comprato Quicksilver e Raising Steam) ho per voi una serie di articoli medio lunghi a proposito di passato, presente e futuro.

Navi

Fiumi

  • A proposito del Colorado, che ormai non arriva più al mare, e…
  • del Mississippi, che vorrebbe andare da un’altra parte.

Passeggiare

Futuro presente

Categorie
Foto News Recensioni Rlieh Viaggi

Lost in Iceland

Premessa

Sognavo di visitare l’Islanda sin dal 1991, dopo essermi appassionato a questo paese scrivendo una ricerca per la scuola.

Jökulsárlón
Jökulsárlón, il lago ghiacciato

Con gli anni ho raccolto informazioni, visto foto, conosciuto persone che l’avevano visitata e ne erano rimasti totalmente affascinati. Da tutto ciò nel tempo si è sedimentata l’idea di volere vivere interamente e non meramente visitare questa lontana isola dell’atlantico come un comune turista.

Per questo motivo mi sono iscritto ad un programma di volontariato internazionale, che raccoglie partecipanti da tutto il mondo e che offre la possibilità di entrare in contatto con le realtà locali.

Ho vissuto due settimane lavorando a stretto contatto con gli islandesi, iniziando a capire questo strano popolo diverso dai comuni europei, soprattutto dagli stessi scandinavi.

La vita

Sebbene siano un po’ chiusi gli islandesi sono abbastanza gioviali. Hanno una strana gestione della privacy, vedi le finestre aperte che danno sulla strada. Per due settimane non abbiamo chiuso a chiave la porta di casa perchè non ce ne era bisogno.

IMG_20141006_210628
La peculiare privacy degli islandesi

Non c’è immigrazione se non temporanea, per lo più da centro ed est europa.

Traffico nella capitale

Aspetta 5 minuti, se il tempo non ti piace“, “Quel che non ti uccide ti fortifica“, queste e altre frasi che spiegano quale possa essere la filosofia di vita degli islandesi creatasi in secoli e secoli di eruzioni, inondazioni e terremoti. Ogni notte l’isola cambia e cresce: ogni tanto come nel 1973 di fronte a Vestmannaeyjar, dopo una forte eruzione può anche spuntare una nuova isola.

IMG_20141006_182453

Leggere il Grapevine, e Vendur.is  il sito delle previsioni del tempo (e delle aurore boreali) del resto si trova connessione ovunque.

Trasporti

Per girare in Islanda l’unica opzione è l’automobile. Per motivi evidenti non esiste una ferrovia e l’altro mezzo di trasporto è l’aereo, da Reykiavik esiste anche un aeroporto per voli locali. Affittare una auto però è una spesa non trascurabile, però il carburante si attesta su cifre passabili. Tra l’altro il carburante si paga comprando schede prepagate da 3000-5000-10000 krona (dai 20 euro in su). Beh si può anche andare in barca se vi va.

Il cibo ed i locali

L’islanda è cara su alcuni prodotti o servizi: affitto auto come dicevo e per il vestiario (non che ci siano tante opzioni o IceWear oppure 66North). Ma per il cibo si assesta sulla media europea: una cena sui 25-3o euro a testa per fare un esempio.

Gli alcolici vengono venduti esclusivamente presso store dedicati VinBudin

Gli orari dei negozi e dei locali sono particolari: dalle 10 di mattino alle 18 di sera, il che è abbastanza frustrante se vi alzate presto la mattina. Altra nota che mi ha fatto innervosire la prima sera a Reykjavik: dopo le 22 le cucine dei locali chiudono e non troverete nemmeno una patatina o una oliva neanche se pregate. Nel weekend le cose cambiano un pochino ma non aspettatevi after hour all’europea.

In Islanda si producono vini, birra e superalcolici molto validi. In particolare col Brennivin si accompagna lo squalo marcio detto Hakarl, un piatto peculiare.

Hakarl
Hakarl e altre delizie

Nota speciale per dolci e gelati, gli islandesi sono ghiotti di cioccolata, gelato e Skyr, lo yogurt locale.

Il paesaggio e i luoghi “turistici”

Il panorama quando ci si sposta di posto in posto è abbastanza “lunare”, spazi sconfinati di sabbia vulcanica, campi di grano ed erba, montagne fumanti ricche di cascate (ce ne sono una infinità) e questo solo nel centro sud. A nord si trovano i fiordi, ad Est i vulcani (tra i 130 disponibili).

La cosa che colpisce è che ad esempio una cascata può essere vista da punti di vista diversi: in un bosco con grotta basaltica, tipo Niagara, con grotta e passaggio interno etc etc

Svartifoss
Svartifoss

Stesso discorso vale per le spiagge, come Dyrhólaey nera di sabbia vulcanica, piena di rocce e collinette ventose.

Dyrhólaey
Dyrhólaey

Geysir, è sia il famoso sbuffo di vapore di 10000 anni sia una piccola località.

Blue Lagoon una enorme piscina termale all’aperto, dotata di bar acquatico, sauna e trattamenti sempre all’aperto. Rimane a circa 40 minuti da Reykyavik e vale la visita.

Nota sulla religione: nel 1000 ci fu una conversione imposta. In realtà i capi tribù locali decisero di passare alla religione cristiana tenendo i loro idoli pagani di nascosto. La caduta degli dei (o cascata). Tenete conto che qua nascono le Saghe dei vichinghi e tutte la storia di Odino, Thor, Loki l’albero della vita etc etc.

Questa recensione subirà qualche aggiornamento e/o correzione, nel frattempo ho postato un po’ di foto su:

Categorie
Foto NSFW

Rosso di sera

Poichè pare che il rosso sia il colore preferito in autunno, una selezione di scatti a tema per Prophecy.

2048 little_mermaid_by_jeffach-d800qaz 5

Categorie
Amarcord Internet News

C’era una volta l’open source

Una volta andavi su SourceForce, cercavi quello che ti serviva, scaricavi un installer oppure un eseguibile ed eri contento.

Ora invece…

filezilla.sf.net